India/ Manda lettera d’amore a una giovane di casta superiore. Ucciso

    Aveva fatto quello che non poteva fare: mandare un bigliettino d’amore a una ragazzina di casta superiore. Nessuna legge lo proibisce, eppure non si fa, almeno non in un villaggio come Patna, nel poverissimo e marginale Stato indiano del Bihar. Ma Manish Kumar, quindicenne “intoccabile” della sottocasta Ravidas – tradizionalmente conciatori di pelli di vacca, dunque impuri – … Continua a leggere