Roma/ Tredicenne costretta a spogliarsi sul web, in manette un 27enne. Anche due amiche la ricattavano

    Un incubo durato quasi due anni. Cominciato come un’amicizia “virtuale” con un interlocutore “conosciuto” su un servizio di messaggistica on line e presto degenerato con l’obbligo – sancito da minacce di divulgare le immagini in rete – di esibirsi nuda davanti alla webcam. Sono stati i carabinieri del Nucleo investigativo di Roma, diretto dal maggiore Lorenzo Sabatino, a … Continua a leggere