Consuelo la trans da 250 euro a notte che ha fatto tremare la Sorrento bene

Altro che caso Marrazzo a  Sorrento notti di sesso in un albergo con imprenditori e politici della penisola sorrentina e oltre. Ha raccontato la sua storia al giudice monocratico di Sorrento, ma la confessione parziale non è bastata a evitarle l’espulsione dall’Italia: Consuelo questo il nome della 28enne argentina processata ieri a Sorrento entro oggi dovrebbe lasciare lo stato scortata … Continua a leggere

Meta di Sorrento, «spiagge sicure»: arrestato pedofilo in flagranza

  Era riuscito a carpire la fiducia di quel gruppetto di ragazzini dicendo loro che in giro c’era una gang che rubava zaini e soldi. E si è offerto di stare accanto a loro in modo tale da poterli proteggere in caso di necessità. Invece l’uomo, un catenese 37enne, commerciante di abbigliamento, aveva tutt’altro per la testa. È stato arrestato … Continua a leggere

SORRENTO. INCIDENTE A SANT´AGNELLO MORTO CENTAURO DI 31 ANNI

SORRENTO. INCIDENTE A SANT´AGNELLO MORTO CENTAURO DI 31 ANNI Penisola sorrentina. Si chiamava Antonino Russo ed aveva 31 anni l’uomo che è morto dopo un gravissimo incidente a Sant’Agnello in Viale dei Pini. Il motociclista ha perso il controllo della moto che si è schiantata contro una macchina in sosta lungo il viale. L’incidente è avvenuto intorno alle 7.30 di … Continua a leggere

PIANO DI SORRENTO E´ STATO RITROVATO SENZA VITA IL CORPO DI ANTONINO COPPOLA, L´UOMO SCOMPARSO DUE GIORNI FA SULLA STATALE 163

E’ stato ritrovato in questo momento SONO LE ore 12,30 il corpo di  Antonino Coppola, 49 anni, padre di tre figli, meccanico di moto, conosciuto anche per il fratello Giuseppe,  titolare del noto studio fotografico Foto 105 di Piano di Sorrento,  che era  sparito sulla strada statale 163 amalfitana che porta a Positano verso la costa d’Amalfi due giorni fa, la mattina del … Continua a leggere

Le gare venivano irregolarmente aggiudicate ad alcuni imprenditori della zona

Con l’accusa di truccare le gare d’appalto, il direttore dei servizi generali amministrativi dell’istituto scolastico d’arte “F. Grandi” di Sorrento, Catello Coda, e suo figlio Gennaro, titolare di un’azienda informatica, sono finiti agli arresti domiciliari. Misure interdittive sono state emesse anche nei confronti di sette imprenditori della penisola sorrentina. Secondo la procura di Torre Annunziata, che coordina le indagini e … Continua a leggere