SIAMO IN POCHI O SIAMO IN TROPPI?

Non c´è limite all´invadenza dei catastrofisti». Con queste parole si concludeva un articolo riguardante il decremento demografico di questi ultimi anni, pubblicato dal settimanale “L´Espresso”. Il contenuto dell´articolo mi ha riportato alla mente il modo in cui veniva affrontato, una trentina di anni fa, il problema opposto ossia quello relativo alla crescita esplosiva della popolazione, che aveva raggiunto il suo … Continua a leggere