Draghi da Seul lancia messaggi all´Italia che per ripartire dovrebbe fare come la Germania

La ripresa economica globale «resterà con noi», anche se è fragile: lo ha affermato il governatore della Banca d’Italia Mario Draghi, parlando ai giornalisti oggi a Seul. A Cernobbio, l’economista Nouriel Roubini, in un’intervista alla Bloomberg Tv, ha detto che il rinnovato «quantitative easing» non aiuterà l’economia americana, poiché le banche si rifiutano di fare prestiti. I due brevi flash … Continua a leggere

Ue, la ripresa non porta occupazione

Eurostat: il tasso di disoccupazione dell’Eurozona è fermo al 10%. Italia all’8,4% ma Spagna e Irlanda tremano L’Europa è in leggera crescita economica, ma il tasso di disoccupazione resta alto, intorno al 10%. Sempre più elevato rispetto a quello di Stati Uniti e Giappone fissati al 9,5% e 5,2% rispettivamente. L’analisi del Wall Street Journal calza a pennello con gli … Continua a leggere

Per Tremonti la ripresa sarà «incerta, disomogenea e discontinua»

La ripresa economica si presenta con margini di incertezza, disomogeneità e discontinuità. Esattamente come è accaduto con l’arrivo della crisi che ha sorpreso «molti con la sua comparsa improvvisa». A parlare dal palco di Rimini, al meeting di Comunione e Liberazione, è il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, che ha evidenziato come «con la globalizzazione siamo passati dall’età della certezza a … Continua a leggere

I timori della Fed sulla ripresa negli Usa affossano le Borse. Milano maglia nera

Brusca frenata per le Borse di tutto il mondo. Tutti i principali listini arretrano subendo i timori sulla ripresa negli Usa recentemente certificati dalla Federal Reserve e l’Europa manda in fumo oltre 103 miliardi di euro di capitalizzazione Le vendite si intensificano dopo la diffusione del dato sul deficit della bilancia commerciale americana, salito in giugno a quota 49,9 miliardi … Continua a leggere

L’industria recupera ma le imprese a maggior intensità di lavoro sono le più tartassate dal fisco

Il sistema industriale italiano ha le basi per agganciare la ripresa, anche se resta da lavorare sul recupero di produttività. Lo evidenza l’Ufficio studi di Mediobanca, che ha preso in esame i dati aggregati di 2.025 imprese fino a tutto il 2009 e l’andamento nel primo semestre del 2010 delle sole società quotate, che rappresentano a livello di fatturato il … Continua a leggere

Bilancio dei primi sei mesi di Borsa, in balìa del debito ora si teme per la ripresa

Se avessimo fotografato il primo semestre solo 9 giorni fa, avremmo detto che le cose non erano andate così male. Wall Street era in pareggio e lo Stoxx guadagnava il 2%, dopo quello che è successo sui debiti sovrani in Europa. A distanza di soli nove giorni, sembra sia cambiata un’epoca: perché la crisi dei debiti pubblici persiste. Ma nel … Continua a leggere

Previsioni nere/ L’Ue: l’Italia è in recessione. “Ci resterà anche il prossimo”

Crescita zero in Italia nel 2008 e recessione già in atto nell’eurozona. E’ questo il quadro dipinto dalle nuove stime diffuse oggi dalla Commissione Europea. Secondo i dati, il nostro paese registrera’ una crescita zero quest’anno e nel prossimo mentre nel 2010 il pil tornera’ a crescere al +0,6%. Le precedenti stime Ue cifravano una crescita del pil italiano pari … Continua a leggere