Puglia/ “La mafia si combatte con la cultura”. Ad affermarlo ai microfoni di Affari Winspeare, regista di “Galantuomini

      La cultura? E’ il mezzo che serve combattere la Sacra Corona Unita e la mafia. A sostenerlo, ai microfoni di Affaritaliani, il regista di “Galantuomini” Edoardo Winspeare e gli attori Fabrizio Gifuni e Giuseppe Fiorello, in arte Fiorellino. Ed è la formazione intellettuale l’unica che può far sì che questo cambiamento avvenga. Soprattutto al sud. Perché spiega Winspeare: “La … Continua a leggere