La controffensiva del premier sul caso Ruby è un «no» alle richieste di Napolitano

La controffensiva di Berlusconi è cominciata sulle reti televisive, sullo sfondo un po’ incongruo del Tricolore e della bandiera europea. Se è stata efficace lo diranno le prossime settimane, che è facile immaginare agitate. Ma non c’è dubbio che il messaggio sia apparso duro e determinato, in linea con il solito spirito pugnace del personaggio. A breve equivale a gettare … Continua a leggere

PREMIER SUBITO A PROCESSO.LUI: “TUTTO INVENTATO DA PM,SUPERATO OGNI LIMITE” -VIDEO

Prostituzione minorile e concussione. Sono accuse pesanti quelle ipotizzate nei confronti del premier Silvio Berlusconi dalla Procura di Milano, che lo ha iscritto nel registro degli indagati e presto chiederà per lui il giudizio immediato per la vicenda di Ruby, la giovane marocchina sua ‘ospitè, secondo l’accusa, in diversi festini ad Arcore. Il premier, che ha ricevuto un invito a … Continua a leggere

Sesso virtuale a pagamento: è prostituzione-Lo stabilisce la Cassazione penale , sez. III, sentenza 19.10.2010 n° 37188

“Fare sesso virtuale a pagamento? E’ prostituzione”. Lo ha stabilito in una recente sentenza la Cassazione Penale. Che spiega: “E’ prostituzione qualsivoglia attività sessuale posta in essere dietro corrispettivo di denaro, anche se priva del contatto fisico tra prostituta e cliente, che possono trovarsi addirittura in luogo diverso. L’unica condizione è la possibilità, per il cliente, di interagire sulle attività compiute … Continua a leggere

L’amante n°13: “Woods pagava il sesso per… discrezione”

  Tiger pagava le donne con cui faceva sesso? Per la prima volta, una delle sue amanti, Loredana Jolie racconta questa verità: si parla di 15.000 dollari ad incontro. “Il mio tempo era denaro, alcuni rapporti erano a pagamento. Con il mio lavoro capita di conoscere le celebrità e alcune pagano per averti”, ha detto l’ex Playmate durante il Chiambretti … Continua a leggere

Mezzo secolo fa la legge Merlin: il sesso dalle squillo alle camgirl-

Il 29 gennaio 1958 sprangati i portoni delle case chiuse: oggi ci si spoglia in Rete  RAFFAELE SCHETTINO Il 29 gennaio del 1958 i portoni delle case chiuse vengono sprangati, l’Italia volta pagina con la speranza di dire addio al fenomeno secolare della prostituzione. “Italiani, arrangiatevi. Li hanno chiusi”, urla il principe De Curtis dalla finestra in un film storico … Continua a leggere

http://ilblogdimikidelucia.myblog.it Pompei, blitz anti prostituzione

IN ARRIVO SU WWW.NAPOLICLUB.COM  I GADGET ORIGINALI DEL NAPOLI           VISITA IL SITO   Questa mattina i carabinieri del nucleo investigativo di Torre Annunziata hanno arrestato 10 persone (3 in carcere e 7 agli arresti domiciliari) in esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura. Ad altre 7 persone è stato notificato … Continua a leggere

Prostituzione/ Baby lucciole per 46 centesimi. L’inchiesta

Due occhi scuri come la pece, nascosti sotto uno strato di rimmel steso male e un po’ di rossetto sbavato. Come, quando si è piccole e si gioca ad essere grandi mettendosi i tacchi della mamma e il rossetto colora le labbra sottili. Ma la parola gioco Gisele, 16 anni, non ha mai saputo cosa volesse dire.   Lei è … Continua a leggere

Prostituzione, le multe portano i milanesi a Lugano

  “Sarà la paura o più semplicemente la scocciatura di dover sborsare 450 euro sull’unghia. Oppure l’imbarazzo di doversi poi giustificare a casa con moglie e figli o fidanzata, quando arriva il bollettino della sanzione. Sarà anche l’effetto deterrente. Un dato però è certo: da quando è entrata in vigore la nuova ordinanza anti-prostituzione del sindaco Letizia Moratti, di clienti … Continua a leggere