Arrivano gli standard per valutare le performance nella pubblica amministrazione

La parola chiave della riforma Brunetta (Dlgs 150/2009) è la performance. La commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle amministrazioni pubbliche (Civit) istituita dal medesimo decreto ha sfornato il primo indirizzo con soluzioni operative. È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 19 agosto il comunicato sull’approvazione della delibera 89/2010, che contiene i modelli a cui i sistemi di … Continua a leggere

Fuoriserie, isole private, elicotteri, mega yacht. Ecco i “gadget” dei «paperoni» del mondo

Una Lamborghini Murcielago gialla da 220mila euro semidistrutta dopo essere piombata su una Bmw parcheggiata in Lowndes Square, quartiere Belgravia, dove ha casa Roman Abramovich. È il 25 luglio a Londra. La polizia ferma Sultan Khalifa Al-Muhairbi, 35 anni, per guida pericolosa e senza assicurazione, e Abdulla Saeed Khalfan Al-Dhaheri, 28 anni, per intralcio alla giustizia («Che problema c’è? Paghiamo … Continua a leggere

L’Iran accende il suo primo reattore nucleare. Storia (tormentata) di un progetto nato 40 anni fa

La centrale nucleare iraniana di Bushehr, che da oggi inizia ad accogliere barre di uranio russo (guarda il video), è figlia di un progetto nato quasi mezzo secolo fa. Dai primi disegni – più politici che tecnici, di una nazione ricca di petrolio alla ricerca non di energia elettrica, ma della bomba atomica – alla progettazione. Poi 35 anni di … Continua a leggere

Risorse energetiche in rosso: l’umanità ha già speso quello che la Terra produrrà nel 2010

La popolazione mondiale ha già speso tutte le risorse energetiche che il pianeta può generare nel 2010. Così, a partire dal 21 agosto e fino alla fine dell’anno, l’uomo vivrà a credito, consumando energia che la natura non produce. Il calcolo, a metà tra scienza e provocazione, è stato realizzato dall’Ong Global Footprint Network, l’organizzazione internazionale non governativa che misura … Continua a leggere

La popolazione invecchia? Azioni e case perdono valore

Da giovani, dopo aver conquistato un lavoro, si consuma di più. La casa, magari il matrimonio. Insomma, la propensione alla spesa supera quella al risparmio. Poi, le cose cambiano: bisogna pagare le rate del mutuo; si pensa a come “ingrassare” la magra futura pensione. Così, mettere da parte i soldi diventa la priorità. Già negli anni ’50 Franco Modigliani aveva … Continua a leggere

SIAMO IN POCHI O SIAMO IN TROPPI?

Non c´è limite all´invadenza dei catastrofisti». Con queste parole si concludeva un articolo riguardante il decremento demografico di questi ultimi anni, pubblicato dal settimanale “L´Espresso”. Il contenuto dell´articolo mi ha riportato alla mente il modo in cui veniva affrontato, una trentina di anni fa, il problema opposto ossia quello relativo alla crescita esplosiva della popolazione, che aveva raggiunto il suo … Continua a leggere