Boccia: la piccola industria ha tenuto duro, ha reagito ed ora vuole cogliere la ripresa e crescere

Consapevoli del proprio ruolo nella crescita del paese; consapevoli di aver dato un contributo forte alla coesione sociale in questo periodo di crisi. «Oggi un piccolo imprenditore che entra in azienda non si chiede dove sarà la sua impresa tra tre anni, ma dove sarà l’Italia. C’è ormai la presa di coscienza che o ce la facciamo tutti, o perdiamo … Continua a leggere