Cybercrimine/ I terroristi sono sempre più hi-tech. Twitter e Google Maps sono le loro nuove armi

Twitter, il popolare servizio di micro-blogging , con cui milioni persone aggiornano quotidianamente la propria rete di contatti riguardo lo stato del proprio umore o la propria attività in tempo reale, potrebbe essere un’arma in più nelle mani dei terroristi e un pericolo per la sicurezza americana. L’allarme viene dall’Intelligence Usa, che ha dedicato un report alle tecnologie potenzialmente utilizzabili … Continua a leggere