La mamma multata per la figlia morente

Corre all’ospedale a 2 chilometri l’ora in più. Inflessibili i vigili CODIGORO (Ferrara) – Correva troppo, la signora Graziella, quella notte in auto. Correva perché qualche minuto prima, al telefono, la voce di un carabiniere le aveva detto che sua figlia Alessandra di 33 anni era in fin di vita all’ospedale dopo essersi rovesciata in auto. Era una pietosa bugia: … Continua a leggere