A 10 anni dalla tragedia Kursk-Artico, polveriera nucleare

Il 12 agosto del 2000 l’esplosione nel sommergibile atomico in cui persero la vita 118 marinai russi. I reattori ancora abbandonati in un deposito all’aperto in attesa di stoccaggio. E il passaggio di Nord Est, rotta sempre più battuta dal traffico commerciale, è disseminato di relitti potenzialmente pericolosi Sono passati dieci anni da quando il sommergibile nucleare russo Kursk affondò … Continua a leggere