Prostituzione, le multe portano i milanesi a Lugano

  “Sarà la paura o più semplicemente la scocciatura di dover sborsare 450 euro sull’unghia. Oppure l’imbarazzo di doversi poi giustificare a casa con moglie e figli o fidanzata, quando arriva il bollettino della sanzione. Sarà anche l’effetto deterrente. Un dato però è certo: da quando è entrata in vigore la nuova ordinanza anti-prostituzione del sindaco Letizia Moratti, di clienti … Continua a leggere