Tifosi dell’Atalanta lanciano fumogeni e -petardi contro Maroni al «Berghem Fest

La protesta contro la tessera del tifoso. Il ministro dell’Interno: «Con loro non parlo, si scordino lo stadio» – Fumogeni e petardi hanno interrotto a lungo il dibattito tra i ministri Maroni, Tremonti e Calderoli al «Berghem Fest» ad Alzano Lombardo. Sono stati i tifosi dell’Atalanta che hanno fatto irruzione per protestare contro la tessera del tifoso. Mentre Maroni stava … Continua a leggere

Mafia, Maroni e Alfano celebrano i “successi senza precedenti” del governo

Dal maggio 2008 ad oggi sono stati arrestati 6.483 mafiosi e 26 dei 30 latitanti più pericolosi. In media sono stati catturati otto mafiosi al giorno e un superlatitante al mese”. Così i ministri Maroni e Alfano, a Palermo in occasione del comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica di Ferragosto, hanno presentato i risultati della lotta alla mafia del … Continua a leggere

Maroni: la situazione è precipitata-Se cadiamo si torna al voto in autunno

Il patto tra la Lega e il Pdl è sacro. Napolitano potrebbe cercare un’alternativa ma non la troverebbe Ha trascorso la giornata al Senato e alla fine ha incassato il voto unanime sul piano antimafia. «Risultato storico — lo definisce — visto che in dieci anni nessuno era mai riuscito ad approvare un testo unico in tema di misure contro … Continua a leggere

Maroni boccia la legge antipentiti «Non uscirà dalla commissione»

Il ministro dell’Interno:«Non passerà. Se non la condivido io e nemmeno il Guardasigilli…» MONZA – «Ovviamente è una norma che io non condivido come ho già detto: quindi se non la condivido io e non la condivide il ministro della giustizia, non credo proprio che uscirà dalla commissione». Lo ha detto il ministro dell’interno Roberto Maroni rispondendo a una domanda … Continua a leggere

Rosarno, spari e scontri in strada-Otto persone arrestate, 32 feriti

Delegazione di immigrati ricevuta in municipio. Ronde e caccia all’uomo in città: «Se non c’è lavoro, vadano via» ROSARNO – Venerdì mattina ci sono stati altri scontri a Rosarno, meno gravi di quelli di giovedì sera provocati dalla protesta degli immigrati africani dopo che uno di loro era stato ferito da colpi di fucile ad aria compressa (secondo gli investigatori … Continua a leggere

La Padania sarà libera e indipendente

L’articolo 1 dello Statuto della Lega Nord recita chiaramente: “Finalità – Il Movimento politico denominato “Lega Nord per l’Indipendenza della Padania” (in seguito indicato come Movimento oppure Lega Nord o Lega Nord – Padania), costituito da Associazioni Politiche, ha per finalità il conseguimento dell’indipendenza della Padania attraverso metodi democratici e il suo riconoscimento internazionale quale Repubblica Federale indipendente e sovrana” … Continua a leggere

Immigrati respinti, Ue chiede spiegazioni

MILANO– Mentre l’Unione Europea chiede informazioni «ai paesi interessati Italia e Malta» sul respingimento del gommone con a bordo 75 persone, l’imbarcazione è in balia delle onde. A 5 miglia dalla Libia non riesce a raggiungere le coste. L’UNIONE EUROPEA– È stata inviata, quindi, una richiesta ben precisa «per poter valutare la situazione». Lo ha riferito oggi a Bruxelles un … Continua a leggere

Immigrati/ L’Onu ancora dura con l’Italia. E la Toscana fa marameo a Maroni

L’ONU ANCORA DURA CON L’ITALIA – Fermare i respingimenti degli immigrati in Libia. È quanto è tornato a chiedere il rappresentante per l’Italia dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) Laurens Jolles nell’incontro avuto al Viminale con il ministro dell’Interno Roberto Maroni. RESPONSABILITA’ – Dal punto di vista del diritto internazionale “l’Italia è responsabile per le conseguenze del … Continua a leggere

Ore contate per gli stupratori di Roma. Maroni: “Carcere certo per le violenze”

La svolta è arrivata sull’aggressione di sabato scorso al parco della Caffarella, a Roma. I sospetti sono caduti su due romeni, già identificati. Questione di ore e i due e potrebbero essere assicurati alla giustizia. E intanto è pronto il decreto del governo per fronteggiare l’emergenza stupri. Il decreto, ha spiegato il ministro Maroni prevederà “carcere certo per chi commette stupri, … Continua a leggere