Una Turchia meno filo-occidentale non preoccupa le imprese italiane

ISTANBUL – Il console italiano Gianluca Alberini e il direttore dell’Istituto per il Commercio Estero Roberto Luongo non avvertono malumori delle nostre imprese in reazione ai nuovi sviluppi della politica estera della Turchia. Il tanto discusso spostamento dell’asse turco da ovest a est non preoccupa gli imprenditori italiani. La Turchia, spiegano i nostri diplomatici, è considerato un paese stabile, un’economia … Continua a leggere