Facebook, ti spio e mi piaci-Online ci si conosce meglio

Le ragazze fanno cuoricini e i ragazzi arricchiscono il profilo con imprese sportive. Lo studio emerge dall’indagine di 17 magazine per teenager Usa su 10mila lettori Il primo appuntamento? Può deciderlo il profilo di Facebook, che per il 43 per cento delle ragazze può essere così importante da spingerle a dire di no a chi le ha invitate. Per tacere … Continua a leggere

Microsoft lancia la beta di Explorer 9, ecco come funziona il nuovo browser

Oggi è la giornata dedicata a Internet Explorer. Microsoft pubblicherà entro sera la prima beta della nona edizione del browser, che ha richiesto uno sviluppo molto lungo. Annunciato nel 2009, finora l’azienda di Redmond si è limitata ad aprire un sito dove distribuire le cosiddette “test drive”. Cioè versioni per saggiare la bontà del motore di rendering delle pagine ma … Continua a leggere

Così ci allontaniamo dal Web aperto e finiamo nella rete dei media tradizionali

Uno sviluppo divertente più o meno dell’ultimo anno – se si considera la finanza post-sovietica divertente – è il fatto che l’investitore russo Yuri Milner abbia, poco a poco, accumulato uno dei più ingenti pacchetti azionari di Internet: possiede il 10 per cento di Facebook. Lo ha fatto vendendo sottocosto i Venture Capital tradizionali Americani, i Kleiner e i Sequoia … Continua a leggere

slovenia:catturato il responsabile delle cyber-truffe

Avrebbe creato un virus con cui circa 12milioni di computer sarebbero stati trasformati in “zombie” secondo gli ordini dei malintenzionati. Con questa accusa è stato arrestato, nella giornata di oggi, Iserdo, un pirata informatico, dalla Polizia slovena, sulla base delle indagini condotte dall’Fbi statunitense e dalle forze dell’ordine spagnole. Iserdo avrebbe messo in funzione un “botnet”, avrebbe quindi provveduto alla … Continua a leggere

Social network/ I manager italiani li usano più per spiare i dipendenti che per fare marketing

Attenti al capo voyeur che vi controlla mentre navigate e commentate su Facebook o Twitter. L’avvertimento arriva da un’indagine condotta on line dall’Associazione italiana per il marketing, le vendite e la comunicazione (Adico) che ha analizzato i comportamenti di 412 marketing manager italiani. Oltre il 30% degli intervistati, infatti, ammette di utilizzare i social network per spiare o controllare dipendenti … Continua a leggere

Da Google e Verizon una proposta congiunta per l’internet che verrà

Dalle indiscrezioni si è passati all’annuncio ufficiale: gli amministratori delegati di Google, Eric Schmidt, e Verizon, Ivan Seidenberg, hanno lanciato una proposta comune per un quadro di regole sulla rete internet “aperta”. Nel corso di una conference call congiunta hanno comunque escluso che la proposta possa portare ad una «prioritarizzazione» del traffico: cioè ad assicurare una priorità al passaggio sulla … Continua a leggere

Tangenti: video choc su racket morti

Un’associazione ha realizzato un video choc che mostra infermieri e addetti a pompe funebri in azione nel ‘racket del caro estinto’.Membri dell’associazione Sos Racket e usura ,a MIlano, in due ospedali, si sono finti parenti di malati prosimi al decesso e, con una videocamera nascosta, hanno ripreso gli infermieri che li avvicinavano per ‘consigliare’ determinate imprese funebri. Ogni volta i … Continua a leggere

Usa, fa sesso con il figlio. Madre condannata

Aimee Louise Sword divenne madre a 19 anni. Troppo giovane per occuparsi del suo bambino, che decise così di dare in affidamento, ad una famiglia di Waterford. Due anni fa però, 14 anni dopo la nascita, il suo bambino non era più un bambino, ma un ragazzo adolescente, appassionato di Internet. Ed è stato proprio grazie ad Internet, in particolare … Continua a leggere

http://ilblogdimikidelucia.myblog.it Prima di acquistare scopri i difetti su internet

Tra i tanti siti che si trovano navigando in rete, vale la pena segnalare l’originale sito I DIFETTI, all’indirizzo www.idifetti.com si trova un archivio dati (al momento poco fornito, ma in crescita ) consultabile e soprattutto implementabile da tutti gratuitamente. Perché il difetto di solito è sempre l’ultima preoccupazione di chi si appresta a fare un acquisto, in evidenza ci … Continua a leggere