E’ morta la donna picchiata nel metroI medici staccano la spina

È morta Maricica Hahaianu, l’infermiera romena di 32 anni colpita con un pugno venerdì scorso al termine di una colluttazione alla stazione della metropolitana Anagnina, a Roma. Per Alessio Burtone, il giovane di 20 anni autore dell’aggressione, ora si profila un’accusa più grave: quella di omicidio preterintenzionale. «È stato ufficializzato il decesso, dopo le 6 ore canoniche perché l’encefalogramma era … Continua a leggere