Il Nord-Est si rimette in marcia

Moderatamente ottimisti, ma prudenti. E a ragion veduta. Gli «animal spirit» del Nord Est hanno infatti chiaramente annusato la ripresa internazionale, riuscendo anche a intercettare i nuovi ordini, ma rimangono scettici sull’andamento del mercato interno. Inoltre, tra i punti di debolezza, gli imprenditori hanno individuato pure l’occupazione che continuerà a diminuire non solo per i fisiologici ritardi del ciclo, ma … Continua a leggere