BATTISTI, LULA VERSO IL NO. PALAZZO CHIGI AVVERTE L’ASILO È INACCETTABILE

È alta tensione tra Roma e Brasilia. Il governo italiano attende l’ultima parola del ‘presidente-operaiò Lula sul destino di Cesare Battisti, avvertendo che un ‘nò all’estradizione sarebbe una decisione «inaccettabile». E a poche ore dall’atteso ‘verdettò Roma alza i toni e tenta l’ultimo pressing, dicendosi pronta a una battaglia con «qualsiasi misura» per far valere il trattato Italia-Brasile sull’estradizione ed … Continua a leggere

UNIVERSITÀ, NAPOLITANO FIRMA LA LEGGE RIFORMA

C’è un comma contradditorio, da sopprimere, sul ruolo di professore aggregato. C’è poca coerenza nel riservare borse di studio su base territoriale. C’è «dubbia ragionevolezza» nel vincolare i contratti di insegnamento in base al reddito degli aspiranti. Ci sono formulazioni equivoche. Giorgio Napolitano ha segnato con la matita rossa e blu queste e altre pecche della legge di riforma universitaria … Continua a leggere

Cortei in tutta Italia contro il ddl Gelmini. Gli studenti soddisfatti dell’incontro con Napolitano

Studenti di nuovo in piazza in tutta Italia contro l’approvazione della riforma Gelmini dell’Università. Da Palermo a Milano sono stati organizzati cortei e manifestazioni di protesta. Intanto l’ostruzionismo al Senato è terminato e il ddl sarà votato definitivamente domani dall’Aula di Palazzo Madama intorno alle 16. È il risultato maturato nell’ultimo scorcio del confronto parlamentare dopo che hanno preso la … Continua a leggere

La Camera approva la riforma Gelmini: ecco tutte le principali novità

In una Roma blindata e dopo una giornata di manifestazioni e scontri in tutta Italia è arrivato il secondo sì alla riforma dell’università. La Camera ha dato il via libera al ddl con 307 sì e 252 no. Il provvedimento dovrà passare al Senato dove entro il 9 dicembre riceverà il via libera definitivo, se non ci saranno ulteriori modifiche. … Continua a leggere

Il merito all’università è un aiuto ai giovani. Ecco perché è arrivato il momento di cambiare

Alison Richard, compiuti i 65 anni, ha riunito il corpo docente di Cambridge, la sesta università del mondo, e ha ringraziato tutti per l’ottimo lavoro svolto e i brillanti traguardi raggiunti. La sua missione di rettore è durata cinque anni, come per gran parte dei suoi predecessori. Più o meno negli stessi giorni Augusto Preti, a 67 anni, ha riunito … Continua a leggere

Rifiuti, la bancarotta dei Comuni-Debito di 600 milioni per l’emergenza

Sedici annidi emergenza rifiuti, una totale bancarotta. C’è il miliardo e 200 milioni che si rischia di pagare per i contenziosi accumulati dai commissariati. E ammonta a 600 milioni il debito complessivo dei Comuni verso la struttura stralcio e i consorzi di bacino. I quali, a loro volta, devono ai creditori 400 e 120 milioni. L’assessore regionale Giovanni Romano: «Bisogna … Continua a leggere

Mancano i soldi per la riforma Gelmini. L’esame slitta di un mese

Gli emendamenti inseriti nella riforma Gelmini sono tali da «pregiudicare la stabilità dei conti di finanza pubblica»: è quanto si legge nella relazione tecnica che il Tesoro ha inviato alla commissione Bilancio della Camera che deve esprimere il proprio parere sul Ddl Gelmini. La commissione Bilancio è convocata per giovedì mattina alle 9, mentre il provvedimento resterà in “stand-by”, in … Continua a leggere

La Gelmini: «Basta classi ghetto» -Tetto del 30% di stranieri per classe

Il limite previsto entrerà in vigore in modo graduale. Il ministro: «Favorirà l’integrazione MILANO – Dal prossimo anno scolastico scatterà il tetto del 30% per gli alunni stranieri nelle classi. Lo prevede una nota inviata dal ministero dell’Istruzione a tutte le scuole.   QUANDO – Il limite previsto entrerà in vigore in modo graduale: verrà infatti introdotto a partire dalle … Continua a leggere

Scuola, si torna tra i banchi con la nuova riforma

    Primo giorno di scuola per i ragazzi di 12 regioni. Ultimi a rientrare in classe gli abruzzesi. E si parte con la nuova riforma. Molte le novità: dalla pagella online al voto in condotta, dalla sufficienza in tutte le materie per essere ammessi all’esame di Stato agli sms da inviare ai genitori per le assenze.  Si parte, al … Continua a leggere

Stiamo chiedendo troppo ai nostri figli?

Che le scuole medie, scuole dell’obbligo e, dunque, con garanzia quasi assoluta di promozione, fossero l’anello debole del nostro sistema scolastico era cosa nota: fino a oggi lasciavano approdare alle superiori alunni spesso poco preparati, destinati a frequentissime bocciature. Giusto, perciò, intervenire in quei tre anni cruciali durante i quali si finiva per dissipare il tesoretto di formazione ed educazione … Continua a leggere