perai Fiat reintegrati dal giudice del lavoro di Melfi: «Licenziamenti sproporzionati e illegittimi

 Il giudice del lavoro di Melfi ha reintegrato i tre operai della Fiat-Sata, licenziati a luglio per un presunto «sabotaggio della produzione». Contro il provvedimento nei confronti di Antonio Lamorte, Giovanni Barozzino (delegati della Fiom) e Marco Pignatelli (iscritto Fiom) aveva fatto ricorso l’organizzazione sindacale della Cgil per comportamento antisindacale. Secondo l’azienda, durante lo sciopero del 6 luglio scorso, i … Continua a leggere

Per Chrysler crescono utili e quota di mercato. Marchionne: il prossimo anno in Borsa-

Nel secondo trimestre, Chrysler Group, controllata da Fiat, ha registrato un utile operativo da 183 milioni di dollari, pari a 40 milioni in più (+28%) rispetto al trimestre precedente. Secondo il comunicato diffuso dalla casa statunitense, sull’insieme del primo semestre l’utile operativo si è attestato a 326 milioni di dollari. Proprio grazie a questo la perdita netta è calata a … Continua a leggere

Fiat/ Rinviata di due mesi l’uscita dalla Confindustria. Pomigliano fuori dall’associazione della Marcegaglia

La Fiat ha deciso di prendersi due mesi di tempo per stabilire se uscire o meno da Confindustria e disdettare così il contratto nazionale per la gestione di tutti i suoi impianti in Italia (è già pronta la lettera da consegnare a Viale dell’Astronomia, ha fatto sapere il Lingotto). Ha messo in sostanza in stand by la decisione, dopo che ieri Sergio Marchionne ha incontrato Emma … Continua a leggere

Fiat porterà in Serbia 30mila posti. La mappa interattiva degli stabilimenti del Lingotto nel mondo

KRAGUJEVAC – «Kragujevac vuole diventare la città della Fiat». Le parole che il sindaco Veroljub Stevanovic dice con la determinazione di un ex dissidente serbo costretto a lasciare il suo lavoro di capo del montaggio alla Zastava auto per le sue scelte politiche, forse a Torino non suonano bene, ma in questa città a 130 chilometri a sud di Belgrado … Continua a leggere

Fiat/ La Borsa non teme la guerra degli Agnelli

La guerra degli Agnelli? Non è affare della Borsa. Il titolo Fiat non ha avuto infatti alcuna reazione alle tante voci e interpretazioni che nell’ultimo mese hanno riportato sulle prime pagine dei giornali la lotta per l’eredità dell’Avvocato scatenata da Margherita De Phalen. Sia perché la questione è solo alla fase preliminare e non c’è ancora nulla di certo, sia … Continua a leggere

Fiat/ Operai in rivolta a Termini Imerese

Operai in rivolta a Termini Imerese. E’ iniziato stamattina lo sciopero nella fabbrica della Fiat e nelle aziende dell’indotto. I dipendenti stanno protestando contro l’ipotesi di riconversione dello stabilimento che secondo, quanto annunciato dall’amministratore delegato Sergio Marchionne, dal 2012 non assemblerà più auto. Fim Fiom e Uilm hanno annunciato che allo sciopero hanno aderito tutti gli operai. I dipendenti del … Continua a leggere