Federmeccanica rescinde il contratto nazionale, Ceccardi: «Nessuna spinta da Fiat

Il direttivo di Federmeccanica ha dato mandato al presidente Pierluigi Ceccardi di comunicare fin d’ora il recesso dal contratto nazionale siglato il 20 gennaio 2008. La disdetta dell’accordo come ha spiegato lo stesso Ceccardi, è avvenuta «a fronte delle minacciate azioni giudiziarie della Fiom Cgil relative all’applicazione di tale accordo» ed è comunicata «in via meramente tecnica e cautelativa allo … Continua a leggere