Capaccio, schianto mortale dopo la festa-incastrata tra le lamiere, muore 32enne

CAPACCIO (20 settembre) – Amava il suo lavoro e sognava di raggiungere un ruolo di prestigio. Per questo, nonostante il forte legame con la sua famiglia e l’amore per la sua città natale, aveva deciso, ancora giovanissima, di andare a lavorare fuori, lontano chilometri. Eppure un destino beffardo ha voluto che proprio qui, a pochi chilometri da casa, dove forse … Continua a leggere