Mosca continua a soffocare. Il fumo arriva anche a San Pietroburgo

Il ministero russo della Difesa ha annunciato lo spegnimento dell’incendio che minacciava da giorni il centro nucleare di Sarov, 500 chilometri a Est di Mosca, dove per fermare le fiamme i militari hanno dovuto abbattere ampie porzioni della foresta tutto attorno al laboratorio. Ma per una buona notizia che giunge dal fronte degli incendi, altre di segno contrario confermano che … Continua a leggere