La cultura chiede alla Politica spazio e fondi (e fa autocritica su sprechi e sagre da strapaese)

Il mondo della cultura in modo energico si oppone ai tagli che il Palazzo della politica sta decidendo. Sono gravi le ricadute sull’organizzazione culturale del paese. Non mancano appoggi dentro il Palazzo e a priori tutti son d’accordo nell’affermare che la cultura è la nostra risorsa e la nostra vocazione nel mondo. Ma al di là delle petizioni di principio … Continua a leggere

Quel matrimonio d’interesse fra la Germania e l’Unione europea

Nonostante una crisi finanziaria gravissima tra l’inizio del 2005 e l’autunno 2010, il numero dei disoccupati tedeschi è sceso da 5 milioni a meno di tre. L’Ocse ha appena previsto che nei prossimi anni il surplus con l’estero della Germania tornerà a superare quello della Cina. Come è possibile per i paesi dell’euro convivere con questo “elefante nella scialuppa”? Il … Continua a leggere

L’Opec compie 50 anni e cerca il rilancio. Il petrolio ha tanti aspiranti e nessun erede

Oggi che i rigurgiti della crisi finanziaria soffocano ancora la ripresa dell’economia mondiale, riducendo la domanda di energia, l’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (Opec) se ne sta quasi in disparte, lontana dai riflettori dei media internazionali. In attesa. Sapendo che prima o poi tornerà alla ribalta, non appena l’economia mondiale ripartirà. Intanto la tecnologia spinge sulla ricerca per le … Continua a leggere

Conti Mediobanca/ Zavorra Telco-Rcs per Piazzetta Cuccia. Pagliaro sceglie la cedola in azioni

La crisi finanziaria pesa sui conti di Mediobanca che archivia l’esercizio finanziario al 30 giugno con un utile netto consolidato di appena 2,4 milioni rispetto a 1,01 miliardi del precedente esercizio. A condizionare il risultato il portafoglio titoli che apporta minori ricavi per 507 milioni e svalutazioni per 452 milioni di euro. I conti approvati dal consiglio di gestione mostrano che ”nel … Continua a leggere

Portafoglio/ Contro la crisi? Si investe in Zebù

Investire in zebù con un rendimento del 7% grazie all’idea di un’associazione non profit. E’ una delle forme alternative (e più innovative) di impiego del capitale da parte degli investitori in tempi di crisi, che unisce buoni guadagni e solidarietà. Se ne parla su Focus, il mensile Gruner+Jahr/Mondadori diretto da Sandro Boeri, in edicola oggi con un approfondimento sulla crisi finanziaria. … Continua a leggere

Crisi/ Cassa integrazione per 1300 aziende nel 2008. Il 20% in più in un solo anno

    Natuzzi, Miroglio, Merloni, Eaton e Marconi elettronica. La crisi finanziaria, scoppiata ormai nel lontano agosto 2007, ha un volto. Anzi, più volti. E sono le aziende made in Italy che hanno bussato alla porta dell’Inps e del ministero del Lavoro, chiedendo l’erogazione della cassa integrazione guadagni straordinaria (Cigs). Istituto nato per fronteggiare quella che ormai è diventata, a … Continua a leggere