Con il nuovo codice della strada il ricorso non apre ai rimborsi delle multe già pagate

Chi ha dato ha dato, chi ha avuto ha avuto. Il parere con cui il ministero dell’Interno blocca la multa per mancata indicazione del conducente quando il proprietario di un veicolo presenta ricorso contro la sanzione all’origine di tale multa (si veda «Il Sole-24 Ore» di ieri) non dà diritto alla restituzione dei soldi a chi invece l’ha già pagata. … Continua a leggere