L’autocensura: Playboy deve rinunciare al sesso… su App Store

Inevitabile rinuncia per Playboy, che è finalmente presente su App Store per iPad, ma senza sesso. La mitica rivista hot americana è costretta all’autocensura per per rispondere alle strette regole stilate da Apple. La Apple da tempo ha infatti deciso di eliminare qualsiasi software considerato “osceno, pornografico, offensivo o diffamatorio”,  e il magazine di Hugh Heffner non può essere risparmiato. Così, … Continua a leggere

Google contro Pechino: -Basta censure nelle ricerche»

La reazione dopo la scoperta di cyber-attacchi per rintracciare attivisti per la difesa dei diritti umani   SAN FRANCISCO – Google ha deciso di non piegarsi più ai diktat di Pechino. Il più diffuso motore di ricerca ha annunciato che non applicherà più alcun filtro in Cina, minacciando di sospendere ogni attività nel ricco mercato. A spingere Google al possibile … Continua a leggere