Tailleur, torture e mariti: da Khertek a Dilma, la lunga strada delle donne presidenti

Quanto avanzato poteva essere un mini stato incastrato come per dispetto fra Mongolia e Russia, dalle montagne aspre, da capre, che nel 1921 aveva dichiarato la propria indipendenza dalla Cina sotto la guida di un ex monaco buddista convertito alla causa bolscevica? Eppure la Repubblica popolare di Tanu Tuva dal 6 aprile del 1940 all’11 ottobre 1944 ebbe come capo … Continua a leggere