Facebook e le voci terroriste del popolo della rete

La libertà d’opinione sul web sembra non avere limiti. Sui social network e sui siti e blog “antagonisti” aumentano ora dopo ora, dopo l’ultimo attacco talebano in Afghanistan, i post di chi non è affatto dispiaciuto che siano morti soldati italiani. E su Facebook esistono gruppi che esaltano il terrorismo o la mafia Accendi la radio e la televisione e … Continua a leggere