Cina, dal boia all’espianto di organi

  UN COLPO DI PISTOLA alla nuca del condannato e dottori ad aspettarne il corpo in ambulanza per affrettarsi a rimuoverne cuore, reni e fegato una volta certificatane la morte: è così che avvengono due operazioni di espianto degli organi su tre in Cina. Dopo anni di sospetti e denunce, ad ammettere per la prima volta l’ampiezza del fenomeno è … Continua a leggere