Il prezzo per salvare le banche irlandesi sfiora i 50 miliardi. Deficit pubblico al 32% del Pil

LONDRA. Tanto gigantesche da non poter fallire. L’Irlanda alza l’asticella e porta il dibattuto principio del “too big to fail” oltre i limiti dell’immaginazione spingendolo fino a generare un deficit pubblico che sfiora il 32% del prodotto interno lordo. Oppure, calcolando la massa dell’esposizione diversamente, tra 45 e 50 miliardi di euro: è questo l’ assegno globale per salvare il … Continua a leggere

La tentazione del bond perpetuo e del rendimento del 9%. Un rischio per molti ma non per tutti

L’accordo di Basilea 3, che nei fatti spinge gli istituti di credito a rispettare nuovi e più stringenti vincoli patrimoniali entro il 2019, accresce secondo gli addetti ai lavori l’appeal dei bond perpetui (non hanno una scadenza oppure hanno duration ultradecennali). Strumenti ibridi, a cavallo tra le obbligazioni e le azioni, che oggi offrono rendimenti anche superiori all’8 per cento. … Continua a leggere

Grandi banche italiane già in linea con Basilea 3. Obiettivi da centrare solo per Mps e Banco Popolare

Tutti li temevano. Tutti li aspettavano con ansia. Ma alla fine i tempi e i numeri usciti dall’accordo di Basilea appaiono meno severi del previsto. Tanto che gli analisti ostentano tranquillità: a loro avviso le banche italiane non hanno bisogno di aumenti di capitale nell’immediato per rispettare le nuove soglie minime di capitale imposte dal Comitato di Basilea. Secondo le … Continua a leggere

Bernanke fa autocritica e prevede:Qualche grande gruppo si spezzerà

Il presidente della Fed ammette le manchevolezze dei controllori. “Se la riforma della finanza sarà ben applicata ridolverà il problema delle banche troppo grandi per fallire” Una severa attuazione della nuova legge finanziaria Usa sarà cruciale per evitare che l’eventuale collasso di una banca o di una impresa di grosse dimensioni possa mettere a repentaglio l’intera economia. Lo ha detto … Continua a leggere

I titoli delle banche italiane sotto la lente degli analisti. Previsioni dopo le semestrali

Promosse (Credem e Banca Mps), promosse a metà (Intesa Sanpaolo, Banco popolare e Ubi banca) e rimandate (Banca popolare di Milano). Ce n’è per tutti nel settore del credito italiano, sotto i riflettori a Piazza Affari dopo la presentazione nei giorni scorsi dei conti del secondo trimestre, o del primo semestre, a seconda di come li si voglia leggere. Ecco … Continua a leggere

Banche dati condivise contro il lavoro nero

Condividere tutte le informazioni per rendere più efficace la lotta al sommerso e per coordinare l’attività ispettiva, come previsto dal decreto legislativo 124/04. È questa la logica alla base del protocollo d’intesa firmato ieri dal ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, dai presidenti di Inps e Inail, rispettivamente Antonio Mastrapasqua e Marco Fabio Sartori, e dal direttore dell’agenzia delle Entrate, Attilio … Continua a leggere

Banche promosse dai mercati. Un esame studiato su misura per determinare il risultato

Lo stress test risponde bene all’esame dei mercati. Un esame secondo Wolfgang Munchau studiato su misura per determinare il risultato. E c’è anche chi ora fa dei test alternativi con risultati totalmente diversi rispetto a quelli ufficiali. In ogni caso, la reazione delle borse europee agli stress test potrebbe essere misurata in un rialzo dello 0,7% dell’indice bancario. Tale era … Continua a leggere

Schifani: i rapporti tra il Cavaliere e Fini?Pace strategica o c’è solo la rottura

«Se non si arrivasse a un’intesa mi aspetterei una mossa a effetto da Berlusconi» ROMA— Sveste i panni del presidente del Senato per indossare quelli dell’ «osservatore», solo così Renato Schifani può addentrarsi nei casi politici più spinosi: parla della manovra economica «fatta di sacrifici che gli italiani hanno compreso», della «svolta positiva» che sta per arrivare sulle intercettazioni, di … Continua a leggere

Mercati/ Borse europee prudenti. Ftse Mib -0,42%%

Nella giornata delle scadenze tecniche trimestrali, la Borsa archivia la settimana mantenendo gli indici appena al di sotto dei livelli massimi degli ultimi 11 mesi raggiunti ieri. Nelle fasi finali delle contrattazioni, dopo l’apertura piatta di Wall Street, gli indici sono scesi dai massimi della seduta in sintonia con quelli delle altre piazze europee, e in chiusura il Ftse Mib … Continua a leggere

Consulenza/ Ecco cosa prevede il dl

Come noto, il 24 dicembre 2008, il Ministero dell’economia e delle Finanze ha approvato il Decreto n. 206 che contiene il Regolamento di disciplina dei requisiti di professionalità, onorabilità, indipendenza e patrimoniali per l’ iscrizione all’ albo delle persone fisiche dei consulenti finanziari. Circa i Requisiti di professionalità – art.2 – il Regolamento definitivo prevede per l’ iscrizione all’ Albo … Continua a leggere