MIOTTO, GIALLO SULLA FOTO.L’ANSA: “NESSUN RITOCCO”

ALPIN O.jpg

La DIrezione dell’Ansa ha smentito seccamente l’ipotesi di uno ‘sbianchettamento’ alla foto in cui Matteo Miotto, il soldato italiano ucciso in Afghanistan, aveva in mano una bandiera italiana. Secondo l’agenzia di stampa, la foto ‘incriminata’, nella quale il soldato sbandiera un tricolore (e mostrata da alcuni quotidiani nella sua versione originale, con il simbolo sabaudo sulla bandiera), sarebbe stata fornita dall’esercito e da fonti ufficiali già modificata.
«Alcuni organi di informazione, riprendendo anche una nota dell’Unione Monarchica Italiana, hanno avanzato l’ipotesi che l’ANSA abbia ‘sbianchettato’ il simbolo sabaudo da una foto di Matteo Miotto, il caporalmaggiore degli alpini ucciso in Afghanistan, trasmessa in rete la sera del 31 dicembre – si legge nella nota dell’Ansa – La Direzione dell’ANSA sottolinea che questo naturalmente non è vero. In particolare, la foto con il Tricolore senza stemma monarchico è stata inviata alle agenzie e ai giornali dall’ufficio stampa dell’Esercito, che ha poi spiegato come quella foto fosse stata fornita dallo stesso Matteo un paio di mesi prima a corredo della sua ‘lettera aperta’ dall’Afghanistan pubblicata in occasione della festa delle Forze armate, il 4 novembre. La versione originale della foto, quella in cui oltre alla scritta ‘Thieneì compare il simbolo monarchico, è stata invece diffusa il primo gennaio da Francesco Miotto, il padre di Matteo, che l’ha presa dagli scatti conservati in famiglia. Anche questa foto, senza ritocchi, è stata trasmesso dall’ANSA la sera del primo dell’anno».

fonte:leggo           

MIOTTO, GIALLO SULLA FOTO.L’ANSA: “NESSUN RITOCCO”ultima modifica: 2011-01-05T08:20:15+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento