Ebbi una storia con Corona-Mora: per lui spesi 2mln di €

Giorni di grandi rivelazioni, questi, nell’ambito dell’affair Corona-Mora e dei vari processi a loro collegati, a partire dall’ormai storica Vallettopoli per approdare al più recente Crac Corona’s, di cui si sono chiuse le indagini e per questo gli atti sono stati depositati.

La più clamorosa è che, per stessa ammissione fatta da Lele Mora l’anno scorso, durante gli interrogatori, i rapporti personali e lavorativi con Fabrizio Corona erano qualcosa di più di una semplice e fraterna amicizia.

«Ebbi una relazione con Fabrizio Corona, spesi per lui circa 2 milioni di euro nel periodo 2004-2006», ha confessato Lele il 13 ottobre 2009 davanti ai pm Massimiliano Carducci e Eugenio Fusco.

«I soldi provenivano da fatture false », spiega Mora. Che aggiunge poi nuovi dettagli sulla presunta liason con il fotografo «Nel 2005 sono iniziati i grandi litigi tra Corona e la Moric, avendo lei scoperto l’esistenza della relazione del marito con me, cosa che io avevo sempre negato e che poi è emersa durante l’indagine di Vallettopoli . In quel periodo capitava spesso che Corona veniva buttato fuori di casa e mi chiedeva ospitalità. Io gli avevo consigliato di prendersi una casa per suo conto. Gli avevo anche detto che l’avrei aiutato sul piano economico. Come in effetti è stato».

Buona parte del denaro che Mora ebbe da Marcello Silvestri e che proveniva da fatture false, circa 3 milioni di euro, lo spese per regali a Corona: «Gli ho comprato 8 autovetture a partire da una Audi Cabriolet per arrivare alla Bentley Continental. Anche l’appartamento di via de Cristoforisa Milano gliel’ho comprato io, o meglio rifornito corona di circa 1 milione 500 mila euro in contanti».

Come se non bastasse, “Prima del 2008, si legge ancora nei verbali, “Corona ha avuto denaro da me per 10-11 anni“.

Venerdì scorso Lele era stato ospite del salotto di Alessio Vinci: una puntata speciale di Matrix aveva ripercorso le tappe, l’ascesa, il crollo e la rinascita del manager più famoso del mondo dello spettacolo, padrino di quesi tutto il vippaio nazional ppolare, un tempo Re Mida (tutto quel che toccava diventava famoso) poi, con lo scoppio di Vallettopoli, ripudiato da molti ex amici e figliocci.

A parte qualcuno, come Elenoire Casalegno, Remo Girone (presenti in studio), Aida Yespica, la Ferilli, Alda D’Eusanio. Durante la puntata Mora aveva rivelato di aver venduto ori e orologi, per un valore di molti milioni di euro, e in un periodo per lui già di crisi, per aiutare un amico in difficoltà . E questo amico, aveva confessato per la prima volta davanti alle telecamere e agli occhi lucidi della figlia, era proprio Fabrizio Corona. Quello stesso Corona che poi lo aveva ferito, voltandogli le spalle nel momento del suo bisogno.

«Per me lui non esiste più, l’unica arma che conosco per ripagare del male che mi viene fatto è l’indifferenza, cancellare quella persona. Perché la verità è che l’unica cosa che importa a Corona sono i soldi».

Ebbi una storia con Corona-Mora: per lui spesi 2mln di €ultima modifica: 2010-09-28T07:36:55+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento