UNA PROTEINA PRODOTTA DALL’ARTRITE REUMATOIDE COMBATTE L’ALZHEIMER

3520.jpg

Si allunga l’età media, la popolazione invecchia e si intensificano gli studi su come vivere al meglio la terza età. L’incubo si chiama morbo di Alzheimer, ovvero la demenza senile. Terapie genetiche, vaccino, nuovi farmaci: la strada della sperimentazione per abbattere il “mostro” è aperta ma la sfida all’Alzhaimer è ancora lontano dall’essere vinta. Però non si brancola più nel buio e la ricerca continua a imboccare strade promettenti. Una è stata imboccata un po’ per caso: una proteina chiamata Gm-Csf, che viene prodotta dal corpo quando si scatena l’artrite reumatoide, ha mostrato la capacità di invertire gli effetti dell’Alzheimer. Quando si dice che non tutti i mali vengono per nuocere…
A scoprirlo uno studio dell’università della South Florida, pubblicato dal Journal of Alzheimer’s Research.La correlazione tra l’artrite e la minore probabilità di Alzheimer era già stata notata, ma era stata attribuita ai farmaci antinfiammatori. I ricercatori hanno trattato alcuni topi, con problemi di memoria simili a quelli causati dall’Alzheimer ,con la proteina. Dopo 20 giorni i topi a cui era stata somministrata la proteina non avevano più sintomi, e le placche beta amiloidi nel cervello si erano ridotte di piu’ del 50%. Persino il gruppo di controllo dei topi sani a cui era stata data la Gm-Csf aveva performance cognitive leggermente migliori. ‘‘La proteina potrebbe attrarre i microglia – spiegano i ricercatori – delle cellule che sono specializzate nel ‘raccogliere lo sporco’ nell’organismo, e che potrebbero attaccare le placche caratteristiche dell’Alzheimer’‘.
Il prossimo passo, facilitato dal fatto che la Gm-Csf è già usata come farmaco per alcuni tumori, sarà testare la proteina sull’uomo per verificare se ha gli stessi effetti positivi. Non è la prima volta che emerge un lato positivo dell’artrite reumatoide: uno studio pubblicato di recente ha mostrato che i geni associati a questa patologia proteggono da alcune infezioni.
(ITALPRESS/AZSALUTE)

UNA PROTEINA PRODOTTA DALL’ARTRITE REUMATOIDE COMBATTE L’ALZHEIMERultima modifica: 2010-09-03T09:49:50+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento