Europa League – Balotelli parte con il botto, è già gol

Il nuovo attaccante del Manchester City ha segnato al debutto nell’andata dei playoff di Europa League a Timisoara. E’ entrato nella ripresa ed è anche uscito per infortunio. Negli altri match, a segno Ballack nel 3-0 del Leverkusen e Liverpool che si impone di misura

- 0

È partito dalla panchina. Ma non si può dire che la sua prima convocazione con il Manchester City sia passata in sordina. Mario Balotelli ci ha messo tutto se stesso. E alla fine il nuovo attaccante di Roberto Mancini può dire di essere partito da protagonista. Gol, carattere e anche un piccolo infortunio. La “notizia” del giovedì sera di Europa League è questa.

DECISIVO A TIMISOARA – I Citizens sono arrivati a Timisoara con i favori del pronostico nell’andata dei playoff. Ma nonostante una buona prestazione, gli uomini di Mancini non sono riusciti a schiodare il risultato dallo 0-0 sino al 57′, quando Balotelli è entrato in campo al posto di Gareth Barry. Schierato sulla sinistra di un tridente che comprendeva anche Tevez e Adebayor, l’ex interista si è fatto subito vedere con una conclusione potente ma un po’ sballata. Poi ha colpito, a 18 minuti esatti dall’ingresso in campo. Palla dentro di Adebayor e tocco facile facile di sinistro per quello che è il primo gol della sua avventura inglese. L’esultanza? No, non è nel personaggio. Ma non è finita qui. Perché Balotelli fa in tempo a prendersi un giallo e a uscire anzitempo nel finale per colpa di un colpo abbastanza duro rimediato da un avversario. Non dovrebbe essere grave. Lunedì sera contro il Liverpool non potrà mancare.

LIVERPOOL DI MISURA – Tra i Reds ha debuttato l’ex juventino Poulsen, ma non è stata una gran serata quella di Anfield Road. A decidere il match con i turchi del Trabzonspor è così il gol di Babel al 45′, con l’olandese che dopo tanto è tornato a muoversi nel ruolo di prima punta. Al 53′, invece, Joe Cole ha dimostrato ulteriormente di non essere partito con il piede giusto fallendo un penalty. Per gli uomini di Hodgson si prospetta un ritorno difficile. Tutto sommato incoraggiante l’1-1 dell’Aston Villa a Vienna contro il Rapid, la squadra che aveva eliminato gli inglesi sempre nel preliminare di un anno fa. Con una formazione imbottita di giovani, i Villans di Kevin MacDonald’s si aggrappano al gol segnato da Bannan dopo soli 12′.

GOLEADE DI CSKA, VILLARREAL, PORTO E BORUSSIA – Pochi minuti dopo aver salutato Krasic, i russi hanno steso con un netto 4-0 l’Anorthosis in quel di Mosca. Tutto merito delle doppiette di Doumbia e Tosic. Risultato identico per il Borussia Dortmund, che tra le mura domestiche ha steso gli azeri del Karabakh (due gol a testa per Kagawa e Barrios). Il miglior parziale della serata è quello del Villarreal, che ha sconfitto 5-0 il Dnepr Mogilev (Marchena, Cazorla, Valero, Cani e Nilmar i marcatori). Bel 3-0 del Porto sul campo del Racing Genk (Falcao, Souza e Belluschi, con i padroni di casa in dieci per il rosso a Matoukou sull’1-0). I lusitani hanno fatto decisamente meglio dello Sporting (battuto 2-0 a Lisbona dal Brondy) e del Maritimo (pesante 3-0 sul campo del Bate Borisov).

TEDESCHE OK, TURCHE KO – Se il Borussia va a valanga, il Bayer Leverkusen non è da meno e batte 3-0 il Tavriya Symferopol (doppietta di Kadlec, prima del rigore trasformato dal figliol prodigo Ballack al 90′). Ottimo 1-0 anche dello Stoccarda, che si impone sullo Slovan a Bratislava grazie al gol in extremis di Harnik. Va invece male alle turche, che oltre al ko del Trabzonspor fanno registrare la sconfitta del Fenerbahce (1-0 sul campo del Paok Salonicco, decide Vieirinha) e la debacle sfiorata dal Galatasaray, che all’Ali Sami Yen è andato sotto 2-0 con il Karpaty Lviv prima di rimontare con una doppietta di Baros.

VISITA IL MIO NUOVO BLOG

http://calcionapoli.positanonews.it/

 

Europa League – Balotelli parte con il botto, è già golultima modifica: 2010-08-20T07:00:50+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento