Dopo la mozzarella blu il pesto rosso-denuncia e analisi a Nocera Inferiore

pesto.jpg

NOCERA INFERIORE (16 agosto) – Dopo la mozzarella blu è allarme pesto rosso, stavolta nel Salernitano. Un uomo di 55 anni di Nocera Inferiore ha denunciato infatti che il pesto genovese utilizzato per condire la pasta, al contatto con gli spaghetti ha cambiato colore, ed è diventato di ‘”olor bruno rossiccio”. L’episodio ha fatto scattare i controlli della unità operativa dell’Igiene pubblica dell’Asl di Nocera Inferiore, che ha sequestrato i residui del pesto rimasto nella confezione, prodotto da una ditta del veronese, oltre ad una parte della pasta condita. Le analisi sono state affidate al laboratorio di analisi cliniche e biotossicologiche del dipartimento tecnico provinciale dell’Arpac di Salerno.

Dopo la mozzarella blu il pesto rosso-denuncia e analisi a Nocera Inferioreultima modifica: 2010-08-16T10:34:58+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento