Da stasera (nuvole permettendo) nei cieli d’Italia cinema gratis con Venere, Marte e Saturno visibili a occhio nudo

saturno-672.jpg

Da stasera, e per qualche giorno, c’e’ un cinema all’aperto a disposizione, gratuito per tutti! Lo spettacolo in programmazione, da guardare anche con una punta di orgoglio italiano, è una tripla congiunzione dei pianeti Venere, Marte e Saturno, che si disporranno come un apparente triangolo nel cielo, bassi sull’orizzonte, verso ovest. Quando? Dalle 20.30 per un’ora circa. Semplicissimi quindi da trovare, basta guardare dove è tramontato il Sole e si vedranno apparire, uno dopo l’altro, Venere, lucentissima, Saturno e Marte

Oltre a questo, di sottofondo, qualcosa di più noto: le stelle cadenti, tipiche di questo periodo. Il fenomeno avrà il suo massimo venerdì 13 verso l’alba, quando potranno essercene, secondo le previsioni, mai troppo facili, anche un centinaio all’ora. Quest’anno la mancanza della Luna renderà il cielo piuttosto buio e quindi ottimo per l’osservazione delle stelle cadenti che, a dispetto del nome, sono solo dei grani di pulviscolo lasciati da qualche cometa nel suo precipitoso viaggio verso il Sole.

Nel caso delle stelle cadenti di questi giorni, la cometa “incriminata” è la Swift-Tuttle: la sua coda si è in parte staccata dal nucleo roccioso ed ha formato una sorta di nube di polveri che sta grosso modo alla distanza della Terra. Ogni anno il nostro Pianeta la incontra e vi entra, come un automobile in un banco di nebbia, e i grani di polvere cadono nell’atmosfera, con velocità talmente elevate da sublimare immediatamente per il calore sviluppato nell’impatto. Grani del diametro di uno o pochi millimetri, diventano stupende scie lucenti, colorate, ed effimere. Con un po’ di fortuna lo spettacolo è assicurato da oggi ai prossimi 7-8 giorni.

I tre pianeti invece, diversissimi fra loro, danno spettacolo per un’ora circa, subito dopo il tramonto. Appaiono vicini in cielo, in un triangolo con Venere in basso, ma è un effetto puramente prospettico. Marte è lontanissimo, dall’altra parte del Sole rispetto a noi, 300 milioni di chilometri circa, Venere dista invece “solo” 100 milioni di chilometri mentre Saturno è del tutto fuori squadra, distante 1.5 miliardi di chilometri

Tutti e tre sono, in questo momento, sotto l’occhio vigile e indagatore di tre mezzi spaziali, due europei, Mars Express e Venus Express, ed uno italo statunitense, la sonda Cassini che sta orbitando attorno a Saturno. Tutti e tre hanno dato risultati eccezionali grazie anche alla strumentazione di bordo , di cui molta è stata pensata , ideata e realizzata da scienziati italiani e dalla nostra industria.

Grazie al radar tutto italiano di Mars Express ora sappiamo che enormi lastroni di ghiaccio stanno, mimetizzati dalla sabbia marziana, poco sotto la superficie del pianeta rosso. Strumenti italiani su Venus Express scrutano l‘atmosfera di quel pianeta, tanto densa da essere impenetrabile anche ai raggi infrarossi. Abbiamo scoperto coi nostri strumenti un suolo a 400 gradi, a causa di un pauroso effetto serra, e venti che corrono a varie centinaia di chilometri all’ora! Informazioni preziose in entrambi i casi anche per capire come funziona la nostra, delicatissima, atmosfera, la vera culla della vita sulla Terra. E Cassini da anni non solo ci manda delle immagini di una bellezza incredibile di Saturno, trasmesse dalle telecomunicazioni di bordo realizzate dall’Italia, ma ci ha svelato i segreti del suo complicatissimo sistema di anelli, formato da milioni e milioni di pezzi di roccia e ghiaccio di tutte le dimensioni, da pochi metri a centinaia e più, che ruotano attorno al pianeta da milioni di anni, inquadrati e ordinati sulle orbite a loro prescritte dall’implacabile legge di attrazione gravitazionale, quella della mela cascata in testa a Newton.

sole24ore

Da stasera (nuvole permettendo) nei cieli d’Italia cinema gratis con Venere, Marte e Saturno visibili a occhio nudoultima modifica: 2010-08-12T17:22:43+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento