I ragazzi uccisi a Villaricca, su Facebook-addii e lacrime: «Dio ha preso i più belli

20100809_trevittime.jpg

Il dolore è ancora palpabile in via Enrico Fermi. Per tutta la mattina di ieri incessante il viavai di amici, parenti e conoscenti sul marciapiede dell’asse viario dove ancora sono visibili i segni dell’incidente che ha listato a lutto la domenica di Villaricca e Qualiano. L’assurda morte di Giuseppe, Gennaro e Ugo, amici per la pelle, trio inseparabile, ha sconvolto due comunità e intere famiglie. Ma è sulle pagine di Facebook, ormai diario collettivo e testimone di storie ed emozioni, che emergono frammenti di queste tre vite spezzate, le loro foto e il dolore degli amici. Nei profili virtuali le ultime foto di una giornata trascorsa in via Caracciolo.

Sempre insieme, sempre sorridenti, sempre felici i tre amici. Con loro i compagni di classe e i commenti alla fine dell’ultimo giorno sotto il sole di agosto. Scorrendo le pagine virtuali le gioie e gli entusiasmi di tre vite semplici, storie piccole di periferia.

Nelle pagine web di Giuseppe, le foto del compleanno dell’anziano nonno, felice e sorridente insieme al nipote. Ugo invece ha deciso di presentarsi al mondo abbracciato a una ragazza. La sua fidanzata forse. Gennaro è in Piazza Plebiscito a Napoli. Tra le foto del profilo quelle del suo compleanno. Foto datate 30 luglio. Uno scatto che mostra un immenso sorriso mentre apre il suo regalo. Un grande pacco giallo con su scritto «18».
I tre inseparabili amici si consideravano fratelli e avevano deciso di urlarlo al mondo attraverso il social network, che giorno dopo giorno ha raccontato la loro giovane vita, persa un sabato notte senza un perché. Le dediche alle fidanzate, i commenti, le canzoni ironiche e tanta vita scorrono sulle pagine virtuali.

Ed è sempre su Facebook che adesso si sfoga il dolore. «Dio aveva bisogno di tre angeli ed ha scelto i tre più belli, cioè voi! Ma purtroppo li ha scelti troppo presto!! Mi mancherete amici miei, vi porterò per sempre nel mio cuore! Vi voglio bene! Addio amici miei!», scrive Ernesto. «Addio ragazzi ci mancherete tantissimo resterete sempre nei nostri cuori vi vogliamo un mondo di beneeeeeeeee by Imma e Linda», è un altro messaggio. «Nooo Giuse com’è possibile… no fratello nn ne sapevo niente ma come è successo Dio si scaglia sempre contro quelli ke non meritano queste cose.. non ci posso ancora credere.. Giusè rimarrai nel mio cuore ti voglio bene fratello».

«Un mese fa abbiamo recuperato il debito di storia insieme…stanotte hai colto impreparato me e un paese intero non fa altro che parlare della tua bontà. Avrai un posto nell’angolo più bello del Paradiso e nel cuore mio e di tutti noi. Ciao Giuseppe». «Mi mankerete tantissimo nn voglio dirvi addio xke nn ci riesco…nn ci credo ankora ke nn ci siete piu…nn doveva succedere a voi… mi mankerete moltissimo amiketti miei».

Amavano la vita Giuseppe, Ugo e Gennaro. La loro ultima notte l’hanno trascorsa in allegria, godendosi la loro giovane età, cercando la gioia e l’allegria come scrive Giuseppe nel suo ultimo post: «Noi cerchiamo la felicità dovunque, tranne dove si trova… in noi stessi».

I ragazzi uccisi a Villaricca, su Facebook-addii e lacrime: «Dio ha preso i più belliultima modifica: 2010-08-09T11:59:16+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento