Ora è ufficiale: Hernanes-è un giocatore della Lazio

C_3_Media_1109092_immagine_oleft.jpg

A dare la notizia è il sito ufficiale del San Paolo. Il contratto che legherà il centrocampista brasiliano alla squadra di Reja durerà per cinque stagioni

Ora è ufficiale: Hernanes è un giocatore della Lazio. A dare la notizia è il sito ufficiale del San Paolo. Il contratto che legherà il centrocampista brasiliano alla squadra di Reja durerà per cinque anni con stipendio di 1,7 milioni già nella prima stagione. Lotito verserà 13,5 milioni di euro nelle casse del club paulista.

L’ANNUNCIO DOPO L’ELIMINAZIONE DALLA LIBERTADORES – Sembrava non dovesse arrivare mai questo annuncio ed invece, alla fine, la trattativa è andata in porto. A poche ore dalla eliminazione dalla Copa Libertadores per mano dell’Internacional, il San Paolo ha annunciato il trasferimento del suo gioiello Anderson Hernanes Carvalho Andrade Lima alla Lazio. Hernanes raggiungerà la Lazio dopo aver risposto alla chiamata della nazionale brasiliana di Menezes, impegnata in amichevole il prossimo 10 agosto contro gli Stati Uniti.

CHI E’ HERNANES – Hernanes è un giocatore in grado di ricoprire tutti i ruoli dell’asse centrale del centrocampo. Come tecnica e visione di gioco è stato accostato a giocatori come Kaká, Deco e Pirlo. Sebbene Hernanes sia un destro naturale, il suo sinistro è preciso e potente e gli consente l’esecuzione dei calci da fermo con entrambi i piedi. Ha esordito nella Nazionale brasiliana nel 2008 contro la Svezia. Ha conquistato la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Pechino del 2008 segnando un gol nella partita d’esordio contro il Belgio. A livello personale Hernanes nel 2009 è stato incoronato miglior calciatore Under-23 del Mondo dal Times. Nel 2007 e nel 2008 si è aggiudicato la Bola de Prata, premio assegnato ai migliori undici giocatori per ruolo del campionato brasiliano.

                 michele de lucia

Ora è ufficiale: Hernanes-è un giocatore della Lazioultima modifica: 2010-08-07T08:12:11+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento