De Laurentiis: «Lucarelli?Lo regalerò a Mazzarri»

lucarelli.jpg

Il presidente del Napoli: «Se il mister lo vuole, è giusto accontentarlo. Ma non tradisco la mia politica sui giovani, ho già preso Cavani e resto alla finestra. Toni? Non c’erano le condizioni per prenderlo. Con il Parma, invece, possiamo realizzare l’affare secondo i nostri parametri. Palombo? La Samp non lo vende»

NAPOLI, 29 luglio – De Laurentiis vuole regalare Lucarelli a Mazzarri. Il presidente del Napoli non si tira indietro soprattutto ora che Denis è in partenza. «Ero molto preoccupato dopo l’infortuni – dice a Radio Marte –  adesso la situazione è diversa e si sta ricomponendo. Mi dispiace che vada via, così come è successo per Bogliacino, ma dobbiamo avere un organico congruo». Ceduto Denis all’Udinese, arriverà Lucarelli. «È un amico di Mazzarri, lo diventerà di Bigon e De Laurentiis. Garantisce il nostro allenatore, mi dice anche che è molto simpatico. Non tradisco la mia politica sui giovani, ho già preso Cavani e resto ancora alla finestra. Se Mazzarri lo vuole, è giusto accontentarlo. Toni? Evidentemente non sussistevano le condizioni, con il Parma, invece, abbiamo trovato una giusta corrispondenza e possiamo realizzare l’affare secondo i nostri parametri».

PALOMBO – Per il centrocampo, ai tifosi piacerebbe Palombo: «I tifosi devono capire che la Sampdoria non lo vende. Garrone è un grande presidente e di certo non se ne priva. Noi non andiamo a sottrarre i giocatori». Il Napoli, comunque, ha già una bella rosa: «Abbiamo un gruppo importante. Non vedo l’ora che ci sia la festa del 3 agosto. Saluteremo il nostro pubblico. I tifosi devono starci vicino, comunicherò loro anche le modalità della campagna abbonamenti. Poi avremo altre due amichevoli per prepararci in vista dell’Europa League. Avremo modo di ammirare il nostro attacco, Cavani con Lavezzi, Hamsik e Quagliarella».

SOSTA – Intanto, pensa già alla sosta natalizia: «Chiederò ai giocatori e alle loro famiglie – mi riferisco soprattutto ai sudamericani – di restare da queste parti. Saranno nostri ospiti per una settimana dove vogliono. Mi faranno sapere loro, a Saint Moritz oppure a Cortina. Non ci sono problemi».

SCONTRO LEGA-FIGC – Ieri la cerimonia per i calendari a Milano senza la Federcalcio, Zamparini l’ha definito una dichiarazione di indipendenza: «Sono d’accordo con il presidente del Palermo, è necessario ribadire la nostra autonomia». La norma sugli extracomunitari ha creato una frattura insanabile: «Sarei per la liberalizzazione degli extracomunitari». Per il Napoli partenza in salita con la Fiorentina all’Artemio Franchi. «È vero, ma oramai siamo abituati. È già capitato due anni fa con la Roma, non ci saranno problemi».

De Laurentiis: «Lucarelli?Lo regalerò a Mazzarri»ultima modifica: 2010-07-29T19:33:40+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento