De Sanctis: Siamo cresciuti tanto in qualità e organizzazione

Il Napoli è cresciuto tanto“. Morgan De Sanctis è l’anima dialettica dello spogliatoio. Il portiere azzurro in una lunga e doviziosa conferenza stampa snocciola le ambizioni della squadra e tratteggia le caratteristiche del gruppo che sta per affrontare una stagione che può rivelarsi ricca di impegni.

Morgan, innanzitutto che ambiente hai ritrovato?

La prima cosa che mi ha colpito è stato il grande entusiasmo. Devo dire che è un clima bellissimo anche corroborato dalla esaltante cavalcata della scorsa stagione. Ho trovato voglia di fare, grande impegno e desiderio da parte di tutti di essere protagonisti. Devo anche fare i complimenti allo staff tecnico per averci conferito una splendida organizzazione. Si vede disponibilità e volontà da parte di ogni singola componente

Che idea ti sei fatto di questa rosa?

Devo dire che con l’acquisto di Cavani il gruppo si è arricchito di un elemento di grandissimo valore. E’ un attaccante forte ed affidabile anche tatticamente. Io me lo ricordo contro di noi e mi ha fatto un’impressione notevole. Credo che possa diventare in prospettiva uno degli attaccanti più forti in circolazione e dare un gran contributo alla squadra. Per il resto ci sono giocatori che conosco bene ed un gruppo sempre più solido che deve proseguire sulla strada della scorsa stagione

Dove può arrivare questo Napoli?

Penso che nel complesso il gruppo sia crescituto tanto in qualità e convinzione. Abbiamo Mazzarri che ci farà da guida sin dall’inizio della stagione e questo è importante. Non voglio essere ipocrita: credo che questa squadra abbia le potenzialità per essere nel gruppetto a ridosso delle prime quattro. Diciamo che già ripetersi è difficile, migliorarsi lo è ancora di più. Ma è questo il percorso di crescita che dobbiamo provare a percorrere

Quanto vi affascina l’Europa League?

Per noi è una avventura stimolante. Ma soprattutto vogliamo riportare il nome di Napoli a livelli internazionali, come merita questo Club e questa piazza. Per questo sarà importantissimo arrivare al top per il primo match di agosto. Vogliamo accedere ai gironi ed essere protagonisti. Probabilmente rispetto ad altre squadre abbiamo l’arma dell’entusiasmo. Per noi l’Europa è una tappa fondamentale di crescita. Dobbiamo abituarci a giocare a certi livelli per poter acquisire spessore e sicurezza anche su palcoscenici internazionali“.

Stagione ricca di impegni. C’è il rischio di dispersione di energia?

Il rischio c’è sempre allorquando si dovesse giocare ogni tre giorni. Ma io credo che la Società abbia attrezzato l’organico di elementi giusti tecnicamente e numericamente per affrontare la stagione. Chiaro è che ci vorrà il giusto equilibrio, grande spirito di sacrificio e dedizione per poter anche vivere serenamente un turnover. Credo che la rotazione di uomini sia fisiologica in una grande squadra che deve onorare più impegni

Qual è l’obiettivo stagionale sul quale puntate maggiormente?

Io sono onesto e dico che mi piacerebbe vincere a Napoli. E quando dico che vorrei vincere con questa maglia penso immediatamente all’obiettivo al quale più realisticamente possiamo ambire è la Coppa Italia. Alzare una coppa a Napoli sarebbe una soddisfazione immensa ed una gratificazione per i sacrifici della Società e la passione di questa città

Avventura Nazionale. Sei pronto per la nuova Italia di Prandelli?

Purtroppo in Sudafrica non è andata bene, ma c’è grande voglia di riscatto. Personalmente sono disponibilissimo e felice di poter far parte della nuova Nazionale. Credo di poter dare ancora tanto e spero di essere nel gruppo di Prandelli

De Sanctis: Siamo cresciuti tanto in qualità e organizzazioneultima modifica: 2010-07-28T07:31:34+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento