Tour de France – Gli salta la catena, così Schleck perde la maglia

Thomas Voeckler (Bbox Telecom) vince la 15esima tappa del Tour de France coronando una bella fuga partita al km 93 di corsa. Secondo è Ballan, terzo Perez. Cambia il simbolo del primato: Contador sfrutta il guasto meccanico capitato a Andy Schleck ed è la nuova maglia gialla del Tour de France

- 0

Quello che è certo è che il miglior Contador non avrebbe avuto bisogno di attaccare un rivale in difficoltà. Ecco, appunto, il miglior Contador… Che non è affatto quello che stiamo vedendo in questo Tour de France, ormai è chiaro. Non ha lo scatto nè la progressione di dodici mesi fa: Andy Schleck in salita forse ha qualcosina in più e il fatto di puntare tutto sulla cronometro di fine Tour (che lo vede favorito) non lo rende più così tanto tranquillo. Proprio per questo, nonostante un codice etico forse troppo spesso pubblicizzato, Contador ha attaccato. E forte, sebbene Andy Schleck fosse fermo, giù dalla bici, alle prese con un salto di catena che – a conti fatti – gli ha fatto perdere la maglia gialla.

I FATTI: SCHLECK IN DIFFICOLTA’, CONTADOR LO ATTACCA – Siamo a pochi km dalla vetta di Port de Balès, la terza salita “Hors Category” di questa edizione del Tour de France. Davanti ormai la corsa è praticamente decisa, sono in fuga dal km 93 in dieci e lungo le pendici della salita finale a fare il vuoto è Voeckler con Ballan e Perez che provano a rimanergli senza successo alla ruota. Dietro, tra i big della classifica, è invece appena iniziata la bagarre. Andy Schleck mette a tirare i suoi uomini e, quando anche Sorensen termina il lavoro, ecco che parte in progressione. Nessuno gli sta dietro, l’unico che prova a farlo è Vinokourov: proprio mentre il kazako si riporta sul lussemburghese, ecco che a Schleck cade la catena. Un problema stupido, se vogliamo, ma che blocca Andy nel momento di maggiore sforzo. La maglia gialla è costretta a scendere dalla bici e a riparare da sola il guasto meccanico. Nel frattempo, Contador – che comunque stava tornando sul rivale – fiuta la ghiotta occasione e lo passa a doppia velocità. Da lì comincia la rincorsa di Andy Schleck che, aiutato dai tifosi, torna in sella e si lancia all’inseguimento del rivale spagnolo. Che sulla sua strada trova il prezioso aiuto di Samuel Sanchez (soprattutto lungo l’infinita discesa) e Denis Menchov, due che si stanno giocando il podio di Parigi con la stessa ferocia dei due big della generale.

  • MAGLIA GIALLA PER 8 SECONDI – Erano 31 i secondi che separavano Alberto Contador da Andy Schleck prima di questa tappa. All’arrivo, dietro uno splendido Voeckler vincitore di giornata (quinto successo di un francese di questa edizione), il nostro Ballan, che regola Perez Arrieta nella volata per il secondo posto, il gruppetto di Contador, Menchov e Sanchez chiuderà con 2’:50’’ di ritardo. Si attende Andy Schleck, che blocca il crometro sul ritardo di 3’:29’, otto secondi in più di quelli che poteva permettersi di perdere. Lo stesso tempo che ora divide i due big della generale: a parti invertite, ovviamente.

    Andrea Tabacco / Eurosport

Tour de France – Gli salta la catena, così Schleck perde la magliaultima modifica: 2010-07-19T18:03:00+02:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento