Puglia/ La regione tra politica, musica e letteratura al centro dell’Italia

bianca guaccero

Sarà un caso ma tutto accade in Puglia. Prima la D’Addario e Tarantini, poi l’inchiesta di Trani e l’arresto di Frisullo. La Regione che salvo colpi di scena sancirà la definitiva ascesa politica di Vendola (futuro leader della sinistra?) è anche la terra dello sconfitto D’Alema. Un laboratorio politico (non solo distruttivo). Però c’è anche la musica: non più solo taranta e pizzica ma anche rock e folk. Poi la letteratura con nuovi esponenti sempre più in vetta alle classifiche come Omar Dimonopoli fino alla giovanissima Flavia Piccinni. Senza dimenticare le pellicole di Salvatores, Ozpetek e Winspeare che hanno scelto proprio il tacco d’Italia per i loro film. E infine le bellezze acqua e sapone come Bianca Guaccero e Maddalena Corvaglia. Dalle masserie ai Trulli di Alberobello, dai balli folkloristici al sapore della tradizione a tavola: ecco cosa trovare in Puglia.

 

pugliaviaggi

Puglia, terra di colori e di immagini intense, che rievoca nella mente dei viaggiatori il profumo inconfondibile del mare, ma anche gli scorci assolati delle campagne punteggiate dai trulli e dalle masserie, le vacanze  ed i colori intensi dei tramonti del Salento. E ancora: Puglia terra d’arte e set d’eccezione per i maestri del grande schermo, rimasta nella memoria dei turisti soprattutto per film come “Io non ho paura”, di Gabriele Salvatores, “La Terra” di Sergio Rubini  e “Mio fratello è figlio unico” di Daniele Lucchetti.

Molte le mete da visitare se si decide di viaggiare attraverso le terre del tacco d’Italia. Perché la bellezza di questa regione sta nella sua ricchezza naturale e culturale delle sue terre. E le aree d’eccellenza sono molte. Luoghi suggestivi e accoglienti da scoprire e visitare. Mare, campagna dove sorgono trulli e masserie.  Non solo scandali politici, inchieste, o ancora pizziche, tarante e altri ritmi della tradizione popolare quindi. La Puglia è diventata nel corso degli anni un vero e proprio”oggetto del desiderio” dei turisti italiani e stranieri.

Fra le destinazioni di viaggio locali che hanno conquistato la maggiore visibilità sui media ed i magazine di turismo i viaggiatori indicano Alberobello, Gallipoli, Ostuni, Vieste, Santa Maria di Leuca e Otranto a pari merito, Lecce e Castel del Monte.

Tra le città più belle oltre che le zone del Salento, aree di vini e conosciuta per i tipici balli, ci sono Lecce, Barletta, Andria e Trani. Ma non solo. Tra le mete da non perdere ci sono Lecce e Vieste, che grazie al fascino delle gradinate del suo centro storico e ai suoi tipici trabucchi  richiamano ogni anno migliaia di visitatori. Da non perdere poi la Notte della Taranta e la Fiera del Levante di Bari, fra gli eventi di maggior folkloristico. Ma anche Carnevale di Putignano, la Festa di San Nicola e la settimana santa.

LE METE- Mare azzurro, verde natura, terra rosso intenso, tramonti dorati… Da Porto Cesareo a Peschici, da Bari a Taranto, da Vieste a Brindisi, da Otranto alle Isole Tremiti, le vacanze in Puglia sono emozioni multicolore per tutto l’anno. Chiave del successo di questa regione sono le lunghe coste, le spiagge e le scogliere. Senza tralasciare l’arte delle città e dei numerosi borghi, i reperti archeologici eredità dei popoli che l’hanno abitata anticamente, l’attrattività dei suoi prodotti enogastronomici e il turismo d’affari, dovuto alla Fiera del Levante di Bari e alle numerose fiere specialistiche che si susseguono nel corso dell’anno nei vari centri pugliesi.

SITI UNESCO- Da visitare  i Trulli di Alberobello, riconosciuti da UNESCO fra i siti Patrimonio dell’Umanità, le Grotte di Castellana, senza tralasciare il Duomo di Lecce e Castel del Monte a Bari, annoverato fra i tesori locali. E ancora da visitare il Castello Aragonese di Taranto ed il Castello Normanno Svevo di Bari.

PERSONAGGI FAMOSI FAMOSE- E la Puglia è anche terra del‘irresistibile comicità e la verve di Lino Banfi riscuotono, patria della “Volare” di Domenico Modugno conosciuta sia in Italia che all’estero. Ma anche la terra di Renzo Arbore e dal fascinoso attore Sergio Rubini .

GASTRONOMIA- Olio extra-vergine, orecchiette e taralli conquistano i gourmet. Le prelibatezze enogastronomiche della Puglia sembrano avere la meglio sulla coscienza “dietetica” degli intervistati, che eleggono l’olio extravergine d’oliva, le orecchiette con cime di rapa, i taralli ed il pane di Altamura fra i prodotti al top della buona tavola made in Puglia, da apprezzare centellinando un buon calice di vino Primitivo o di Negramaro. E per concludere degnamente dolci alle mandorle, sfoglie con miele e cannella  meglio note come “carteddate”  e strufoli.

Floriana Rullo

 affaritaliani.it

Puglia/ La regione tra politica, musica e letteratura al centro dell’Italiaultima modifica: 2010-03-21T12:12:58+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento