Afghanistan, negli attentati a Kabul-c’è un italiano tra le vittime

images.jpg

c’è un italiano tra le vittime non è un militare ma un medico

 Colpita un’area commerciale nelle vicinanze dell’Hotel Safi Landmark. Quattro indiani tra i deceduti

KABUL – Un italiano è morto nell’attentato di venerdì a Kabul. Lo riferisce il ministero dell’interno afghano. La Farnesina intanto sta verificando attraverso l’Unità di crisi questa notizia. Il bilancio provvisorio di una serie di attentati suicidi coordinati nel centro di Kabul e rivendicati dai talebani, si è ulteriormente aggravato. Ad agire, lo affermano gli stessi terroristi, sarebbero stati 5 kamikaze.

IL BILANCIO – Le vittime accertate sono ora 17 e 32 feriti. L’obiettivo colpito alle 6,30 locali (le 3 in Italia) è stato un’area commerciale e in particolare il Safi Landmark Hotel, «dove sono alloggiati gli stranieri», ha annunciato un portavoce dei ribelli, Zabihullah Mujahid, sostenendo che all’attacco hanno preso parte cinque attentatori suicidi. La polizia ha confermato che uno degli attentatori si è fatto esplodere di fronte all’albergo, mentre altri due sono stati uccisi. Secondo il generale Ahman Zia Yaftali, portavoce del ministero della Difesa, tra le cittime ci sarebbero 4 indiani. Questo sviluppo rischia di complicare la ripresa giovedì dei negoziati fra India e Pakistan.

corriere.it

Afghanistan, negli attentati a Kabul-c’è un italiano tra le vittimeultima modifica: 2010-02-26T10:12:43+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento