http://ilblogdimikidelucia.myblog.it Vancouver, Lindsay Vonn tra paure, foto hot e

Kostner

INCUBO VONN, A RISCHIO LE OLIMPIADI? POI SI RIPRENDE – Una clamorosa notizia scuote i Giochi invernali: la 25enne dominatrice della Coppa del Mondo non si allena dal 2 febbraio per colpa della tibia destra. Il problema è nato dopo una forte contusione rimediata una settimana fa in Austria. “All’inizio non riuscivo nemmeno a camminare. Non sapevo cosa fare, stavo per perdere la testa, ho pensato che tutto stesse per crollarmi addosso a pochi giorni dai Giochi”, ha spiegato. Adesso la situazione è migliorata, ma non è ancora in grado di andare al cancelletto del via per sostenere una gara. Appena mette lo scarpone infatti le torna “un forte dolore. Quando ci ho provato in albergo, ho sofferto moltissimo”. Discesa e Super-G Supercombinata (la prima in calendario), le sue gare per eccellenza, sono in pericolo. “Devo andare a 120 km all’ora, con grande pressione sulla mia tibia. Onestamente, non so se sono in grado di farcela”. Alla fine però la fuoriclasse americana si è presentata al via della prova di discesa (poi cancellata), dimostrando che il dolore è meno forte della voglia di gareggiare.

LINDAY SI SPOGLIA CON ALTRE TRE ATLETE PER SI Manca la neve a Vancouver? Scoperto l’arcano, sono state le foto (per Sport Illustrated) di Lindsay Vonn (la signora della Coppa del Mondo) Lacy Schnoor (sciatrice), Hanna Teter e Clair Bidez (snowboarder) a scaldare eccessivamente l’atmosfera olimpica.


Lindsay Vonn

Un poker di campionesse che sfoggiano la bellezza in attesa di metter sul campo di gara il talento. E le polemiche su questi scatti non sono mancate oltreoceano…


Lacy Schnoor, Hanna Teter e Clair Bidez

CAROLINA KOSTNER, E’ L’OLIMPICA PIU’ NOTA DEGLI AZZURRI. DI CENTA IL PIU’ SIMPATICO

 

 

Carolina Kostner, fresca Campionessa d’Europa sul ghiaccio di Tallin, è l’atleta azzurro più noto agli italiani fra quelli in partenza per Vancouver 2010 secondo la ricerca di mercato Top*Star di Ipsos e StageUp – Sport & Leisure Business.

L’indagine analizza continuativamente notorietà e considerazione di oltre 1.000 personaggi famosi: sportivi, ma anche cantanti, personaggi della tv, attori, etc.

Conosciuta da due italiani su tre (66,6%), la popolarità dell’atleta bolzanina, seconda solo a quella di Federica Pellegrini considerando le atlete di tutti gli sport, è più del doppio di quella dello sciatore di fondo Giorgio di Centa (30,7%), Portabandiera azzurro a Vancouver.

Sul podio si piazza anche Enrico Fabris: il pattinatore, plurimedagliato a Torino 2006, è conosciuto dal 25,7% degli italiani. Al quarto posto si trova Armin Zoeggeler, lo slittinista Campione del Mondo per la nona volta quest’anno è conosciuto dal 23,8% degli italiani.

Il primo rappresentante dello sci alpino è Manfred Moelgg, solo quinto con il 18,7% di notorietà.

 


Classifica atleti

più noti

Disciplina

Conoscono

il personaggio

Carolina Kostner

Pattinaggio su ghiaccio

66,6%

Giorgio Di Centa

Sci di fondo

30,7%

Enrico Fabris

Pattinaggio velocità

25,7%

Armin Zoeggeler

Slittino

23,8%

Manfred Moelgg

Sci alpino

18,7%

Conoscenza: italiani over 14 che conoscono il personaggio 
 Fonte: Top Star di Ipsos e StageUp – Sport & Leisure Business
 
  Di Centa primo in simpatia

I dati contenuti nella ricerca Top*Star di Ipsos e StageUp – Sport & Leisure Business confermano la bontà della scelta da parte del CONI di Giorgio Di Centa come Portabandiera olimpico. Lo sciatore friulano risulta infatti l’atleta degli sport invernali più simpatico in assoluto con il 78,1% di preferenze, dato che lo colloca nella Top 10 assoluta di tutto lo sport italiano. Di Centa è seguito da Enrico Fabris (73,6%), Carolina Kostner e Manfred Moelgg (72,3% per entrambi).

 


Classifica atleti

più simpatici

Disciplina

Giudicano l’atleta

simpatico

Giorgio Di Centa

Sci di fondo

78,1%

Enrico Fabris

Pattinaggio velocità

73,6%

Carolina Kostner

Pattinaggio su ghiaccio

72,3%

Manfred Moelgg

Sci alpino

72,3%

Armin Zoeggeler

Slittino

70,2%

Simpatia: italiani che conoscono il personaggio e lo ritengono estremamente simpatico e gradevole
 Fonte: Top Star di Ipsos e StageUp – Sport & Leisure Business

L’ANALISI FINALE 

Gli sport invernali – e lo sci alpino in particolare – non sono più stati in grado di sfornare personaggi del calibro di Alberto Tomba o Deborah Compagnoni, che ai tempi di Torino 2006, ritiratisi entrambi dall’attività agonistica ormai da tempo, facevano ancora segnare risultati di notorietà di assoluto prestigio: 95,9% Tomba, al livello dei primi atleti italiani quali Francesco Totti, Alessandro Del Piero e Valentino Rossi, e 81,6% Deborah Compagnoni. Gli atleti degli sport invernali risentono del fatto che la loro visibilità, conclusa la ribalta dei Giochi Olimpici, tende a svanire. Fintanto che l’offerta televisiva di sport sulle reti generaliste non si allargherà ad una molteplicità di discipline, esistono dei margini di miglioramento per la notorietà degli atleti solo a patto che venga sviluppata un’attività di media relation piuttosto ampia ed articolata per aumentare la visibilità e presenza del personaggio anche al di fuori del mondo degli appassionati della disciplina di riferimento.

affaritaliani.it

http://ilblogdimikidelucia.myblog.it Vancouver, Lindsay Vonn tra paure, foto hot eultima modifica: 2010-02-12T10:00:53+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento