Grane per Sarkozy, lite nel governo tra Kouchner e Besson

serio-sarkozy-ap.jpg

Lite nel seno del governo francese. Il duello è tra il ministro dell’Immigrazione, Luc Besson, e il ministro degli Esteri, Bernard Kouchner e la disputa riguarda la concessione del visto agli immigrati clandestini afghani

Lite nel seno del governo francese. Il duello è tra il ministro dell’Immigrazione, Luc Besson, e il ministro degli Esteri, Bernard Kouchner e la disputa riguarda la concessione del visto agli immigrati clandestini afghani. Il primo, scrive il quotidiano Liberation, espelle gli afghani dal territorio francese mentre il secondo si è impegnato a distribuire nuovi permessi di soggiorno.

Besson e Kouchner, entrambi ex-socialisti che hanno raggiunto le fila del governo di destra di Nicolas Sarkozy, sono protagonisti di “un duello a distanza sulla questione controversa delle espulsioni dei clandestini verso l’Afghanistan”, scrive Liberation ricordando che, secondo le informazioni dell’organizzazione non governativa La Cimade, Parigi dovrebbe rimpatriare su un charter diretto a Kabul 11 immigrati irregolari di nazionalità afghana.

Tutto il contrario dell’iniziativa di Bernard Kouchner, che si appresta invece a raddoppiare il numero di visti concessi agli afghani per andare a studiare in Francia. Ai 36 studenti già presenti nel Paese, si aggiungeranno altre 36 altre borse per il 2010. Cinque altri permessi di soggiorno saranno inoltre distribuiti già da gennaio agli studenti in formazione professionale. Kouchner intende infine garantire un numero imprecisato di visti anche a una parte dei 160 interpreti afghani che lavorano per l’esercito francese.

Grane per Sarkozy, lite nel governo tra Kouchner e Bessonultima modifica: 2009-12-15T17:50:33+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento