http://ilblogdimikidelucia.myblog.it Nobel/ Obama: non sono Madre Teresa o Nelson Mandela

Obama

Barack Obama sa di non essere Madre Teresa o Nelson Mandela, ma e’ comunque fiero di ricevere il premio Nobel per la Pace per aver tentato di aprire un dialogo con il mondo

Barack Obama sa di non essere Madre Teresa o Nelson Mandela, ma e’ comunque fiero di ricevere il premio Nobel per la Pace per aver tentato di aprire un dialogo con il mondo. Lo ha affermato il portavoce della Casa Bianca, Robert Gibbs, alla vigilia della consegna del Nobel “immeritato” secondo due americani su tre. Il 66% degli americani ritiene che il presidente non abbia fatto nulla per meritarsi il prestigioso riconoscimento, mentre solo il 26% lo sostiene, secondo un sondaggio effettuato dall’universita’ di Quinnipiac.

Obama
Obama e Michelle

Meno severa un’analoga rilevazione norvegese, secondo cui il 35,9% degli intervistati ritiene il Nobel un giusto riconoscimento a Obama – erano il 42,7% solo due mesi fa – anche se solo preventivo, mentre il 33,5% e’ decisamente perplesso sulla scelta del Comitato. In generale, sempre Quinnipiac ha registrato un calo della popolarità del presidente degli Stati Uniti che ha raggiunto per la prima volta solo il 46%. Contro Obama si è espresso il 44%.

Intanto, a Oslo è tutto pronto per accogliere il presidente americano: la citta’ e’ stata blindata, anche nei cieli, ‘pattugliati’ da elicotteri ‘h24′. Le misure di sicurezza per Obama sono le piu’ elevate mai adottate nel Paese scandinavo: il costo per il governo e’ stato di circa 10,9 milioni di euro, oltre 10 volte l’assegno che Obama ricevera’ per il Nobel. Nel suo atteso intervento al municipio di Oslo, il presidente americano affrontera’ anche il tema dell’Afghanistan e la sua delicata decisione di inviare altri 30 mila soldati, annunciata appena nove giorni prima della consegna del Nobel per la pace.

ECCO CHE COSA DIRA’ OBAMA. Obama accetterà il premio come “war president”, ha affermato Gibbs, “e penso che affronterà direttamente il fatto che molti siano rimasti meravigliati della giustapposizione tra il premio Nobel per la pace e il suo impegno a inviare piu’ truppe”. Il presidente americano rimarra’ a Oslo poco piu’ di 24 ore senza partecipare al pranzo con il re e al tradizionale concerto di venerdi’ sera. Obama, dal balcone del Grand Hotel, dietro un vetro anti-proiettile, assistera’ invece alla processione della fiaccola.

LE REAZIONI. Fidel Castro ha definito “cinico” il gesto di Obama: “Perché -si chiede il leader cubano nelle sue “Reflexiones” sulla stampa ufficiale dell’isola piu’ odiata da Washington- ha accettato il Nobel per la Pace quando sapeva gia’ che avrebbe deciso di portare la guerra in Afghanistan fino alle ultime conseguenze? A Oslo ci aspetta un altra esibizione teatrale, un discorso condensato di frasi che nascondono l’esistenza di una superpotenza imperiale con centinaia di basi militari nel mondo”.  Se Fidel usa la retorica dell’eterno nemico dell’Impero americano, è da un altro Nobel per la Pace che arriva una punzecchiatura bonaria ma significativa. Il Nobel a Obama è “un po’ prematuro”, ha detto il Dalai Lama a Sky News, “ma non importa. Conosco Obama, e’ una persona capace, giovane ed energica”.

www.affaritaliani.it

 

http://ilblogdimikidelucia.myblog.it Nobel/ Obama: non sono Madre Teresa o Nelson Mandelaultima modifica: 2009-12-10T08:58:20+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento