http://ilblogdimikidelucia.myblog.it Regionali/ Piemonte, Lazio (e non solo) a destra

spoglio1

 

Successo del Popolo della Libertà e della Lega Nord alle elezioni regionali del 2010. E’ il risultato del sondaggio realizzato tra il 18 e il 30 novembre da Il Liberale. Il Centrodestra strappa il Piemonte, il Lazio, la Campania e la Puglia al Centrosinistra, che conserva la Toscana, l’Emilia Romagna, le Marche, l’Umbria e la Basilicata. Battaglia all’ultimo voto in Liguria e in Calabria. La maggioranza non ha problemi a mantenere Lombardia e Veneto. La tabella

Successo del Popolo della Libertà e della Lega Nord alle elezioni regionali della prossima primavera. E’ il risultato del sondaggio realizzato tra il 18 e il 30 novembre da Il Liberale (http://il-liberale.blogspot.com/). Il Centrodestra strappa il Piemonte, il Lazio, la Campania e la Puglia al Centrosinistra, che conserva la Toscana, l’Emilia Romagna, le Marche, l’Umbria e la Basilicata. Battaglia all’ultimo voto in Liguria e in Calabria. La maggioranza non ha problemi a mantenere Lombardia e Veneto.

Sondaggio voti candidati

Ma vediamo i dati. In Piemonte il vantaggio di Pdl e Carroccio è netto: 49 per cento contro il 41. Non risulta decisivo l’Udc, fermo al 6%. Altri partiti al 5. In Liguaria il Centrodestra è al 45% contro il 46 del Partito Democratico più alleati. I centristi ago della bilancia con il 5%. Altri al 4. In Lombardia e Veneto le forze di governo si attestano al 57%, con il Centrosinistra al 34 a Milano e al 33 a Venezia. Udc rispettivamente al 5 e al 7%. Altri al 4.

Toscana, Emilia Romagna, Marche e Umbria stabilmente in mano alla coalizione guidata dal Pd (55, 53, 48 e 51 per cento). Il Centrodestra si ferma al 36, 38, 41 e 40 per cento). Nel Lazio risultato ribaltato con la vittoria del Popolo della Libertà (46%) contro il 44 del Centrosinistra. Udc al 6 e altri al 5. Passa alla maggioranza anche la Campania, con il 51% contro il 39. Notevole l’Udc all’8%. Altri al 2. In Puglia si preannuncia un altro passaggio di colore, con il Centrodestra nettamente avanti: 49 contro 39 per cento. Casini al 9% e altri al 2. Basilicata stabilmente in mano al Pd (e alleati) con il 51% contro il 39. Battaglia all’ultimo voto, infine, in Calabria: 45% la maggioranza di governo, 44 il Centrosinistra, 9 l’Udc e 2 gli altri partiti.

affatitaliani.it             www.affaritaliani.it

 

http://ilblogdimikidelucia.myblog.it Regionali/ Piemonte, Lazio (e non solo) a destraultima modifica: 2009-12-01T11:52:16+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento