http://ilblogdimikidelucia.myblog.it Lavoro/ Oltre 2 milioni di disoccupati a ottobre, ai massimi dal 2004

Sono oltre 2 milioni gli italiani che cercano un impiego: il nuovo allarme sul lavoro viene dall’Istat che ha oggi fornito una radiografia della situazione del nostro paese. In pratica, il tasso di disoccupazione ha raggiunto ad ottobre l’8% ai livelli massimi dal 2004. A settembre si era fermato al 7,8%.

Sempre secondo l’Istat, i senza lavoro sono aumentati del 2% su base mensile del 13,4% su base annuale. In calo anche il tasso di occupazione, diminuito ad ottobre dell’1,2% rispetto ad ottobre 2008 mentre e’ rimasto stabile rispetto a settembre. In termini assoluti, invece, le persone in cerca di un’occupazione sono salite del 2% rispetto a settembre e del 13,4% rispetto a ottobre 2008. In Europa, le cose vanno peggio.

Per l’Eurostat, il tasso di disoccupazione nell’Eurozona resta fermo al 9,8% a ottobre. A settembre il tasso di disoccupazione e’ stato rialzato al 9,8% dall’iniziale 9,7%. Il tasso di disoccupazione dell’Unione europea a 27 paesi sale a ottobre al 9,3% dal 9,2% di settembre.

Teniamo meglio noi e speriamo che la ripresa ci faccia dire che si possa recuperare”, cosi’ ha commentato il ministro dello Sviluppo Economico, Claudio Scajola che ha aggiunto: “Il dato Istat e’ molto meglio della media europea e degli altri Paesi. La crisi economica si trasferisce sulla disoccupazione, e’ un dato pero’ che non e’ peggiore della media europea”.

I sindacati invece lanciano l’allarme: “La realta’ dei fatti alla lunga supera ogni tipo di propaganda”. E’ quanto sostiene il segretario confederale della Cgil, Fulvio Fammoni, in merito alla stima mensile sulle forze lavoro diffusa oggi dall’Istat. Una rilevazione, aggiunge il dirigente sindacale, “che richiedevamo da tempo e che e’ un’ulteriore conferma degli effetti gravissimi della crisi sull’occupazione, come da tempo da denunciamo”. Una “gravita’” confermata dal “tetto dei 2 milioni di disoccupati superato; dallo 0,6% in piu’ del dato di giugno 2009 finora usato per sminuire, a torto, la realta’; da una disoccupazione giovanile che incredibilmente aumenta ancora”. Intanto, sottolinea Fammoni, “il governo sostiene che i dati mostrino una situazione migliore della media europea ma, come invece si verifica dai dati complessivi, e’ un dato altissimo se rapportato al tasso di attivita’ e di occupazione italiana, il piu’ basso d’Europa, e al tasso di inattivita’, che e’ invece ai vertici della Unione europea”.


www.affaritaliani.it

 

http://ilblogdimikidelucia.myblog.it Lavoro/ Oltre 2 milioni di disoccupati a ottobre, ai massimi dal 2004ultima modifica: 2009-12-01T17:05:15+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento