Juventus-Napoli 2-3: Hamsik e Datolo stendono i bianconeri

RIVIVI LA CRONACA DI JUVE NAPOLI 

90’+6′ termina il match. Il Napoli vince 3-2 in casa della Juventus non accadeva da ventuno anni

92’+2′ espulso Amauri per un presunto calcio rifilato a De Sanctis che si era avventato su una palla morta in area di rigore

90′ cinque minuti di recupero decretati dall’arbitro

86′ sostituzione per il Napoli esce Lavezzi entra Pazienza

85′ sostituzione per la Juventus esce Giovinco entra De Ceglie

81′ GOOOL DEL NAPOLI Lavezzi lancia Datolo che crossa in mezzo Grosso libera male arriva Hamsik che con un missile preciso insacca dietro alle spalle di Buffon. Juventus-Napoli 2-3

76′ sostituzione per la Juventus esce Poulsen entra Amauri

73′ fasi confuse della partita con la Juventus che cerca di fare gioco ma la difesa azzurra si chiude bene. Ammonito Paolo Cannavaro per fallo su Tiago

68′ sostituzione per il Napoli esce Denis entra Quagliarella

66′ Lavezzi, incontenibile, recupera dieci metri a Poulsen e guadagna un calcio d’angolo

64′ GOOOOL DEL NAPOLI Datolo segna dagli sviluppi di un calcio d’angolo dove Buffon ha respinto un colpo di testa di Denis e l’ex giocatore del Boca ha ribadito in rete. Juventus-Napoli 2-2

ù62′ ancora Datolo che mette al centro un cross pericolosissimo che nessun calciatore azzurro ribadisce in rete

58′ GOOOL DEL NAPOLI il profeta Mazzarri azzecca ancora la sostituzione, preziosissimo l’assisto di Datolo per Hamsik che confeziona il gol che rimette il Napoli in partita. Juventus-Napoli 2-1

57′ ammonito Campagnaro per fallo su Giovinc. Sostituzione per il Napoli: entra Datolo esce Gargano, Aronica scala in difesa

53′ Incredibile ingenuità di Contini che fornisce un preziosissimo asssit Giovinco che tutto solo davanti alla porta segna il gol del raddoppio

48′ Paolo Cannavaro salva il Napoli rimpallando un tiro a botta sicura di Tiago

46′ Napoli subito in pressing e cerca di agguantare il pareggio con le discese di Maggio

45′ comincia il secondo tempo, con la Juventus che gioca il primo pallone. Nessun cambio

45’+1′ dopo un minuto di recupero finisce il primo tempo. Juventus-Napoli 1-0

44′ Campagnaro perde un pallone in difesa De Sanctis ci mette una pezza. Contini viene ammonito per fallo su Diego

40′ Lavezzi guadagna un buon calcio di punizione dai venticinque metri. Gargano non centra lo specchio, ma Buffon manda in angolo

34′ Gol di Trezeguet che anticipa nettamente Campagnaro. Juventus-Napoli: 1-0

30′ sostituzione per la Juventus, esce Camoranesi entra Tiago

27′ gioco fermo per soccorrere Camorenesi che ha subito un brutto colpo, involontario, da Contini. Il giocatore bianconero perde sangue dal sopracciglio.

25′ dagli sviluppi di un calcio d’angolo, regalato dall’assistente alla Juventus, arriva un pericolo per il Napoli con Melo che calcia mettendo a lato

22′ sempre Denis, ancora lui, sbaglia un gol già fatto anche per un disturbo di Fabio Cannavaro. Il colpo di testa del Tanque si perde sul fondo

20′ grandissimo tiro di Aronica che viene deviato in angolo solo da un super Buffon, sugli sviluppi dell’angolo Denis mette a lato

18′ ammonito Fabio Cannavaro per fallo su Gargano

17′ giostra bene il Napoli con Lavezzi che vince un rimpallo mette al centro per Denis ma lo stop dell’argentino non è felice

14′ ancora pericolosa la Juventus con Grosso che spinge sulla fascia, ma Paolo Cannavaro è abile a svettare di testa

12′ la Juve ci prova ma la difesa azzurra è attenta con Contini che sembra in gran forma

6′ Il Napoli è pericolosissimo sempre con Lavezzi che mette al centro dalla sinistra, poi Maggio rimette al centro ma Denis non ci arriva per pochi centimetri

2′ Lavezzi mette bene al centro ci arriva Denis che colpisce bene ma mette sul fondo

1′ parte il match, il primo pallone sarà giocato dal Napol. Ancora una volta dopo trenta secondi è già pericolosissimo Giovinco che si divora un gol da ottima posizione

 

Sono queste le formazioni che scenderanno in campo allo stadio Olimpico di Torino

 

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Grygera, Cannavaro, Chiellini, Grosso; Melo, Poulsen, Camoranesi, Diego, Giovinco; Trezeguet. All. Ferrara

 

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Contini, Aronica; Cigarini, Gargano, Maggio, Hamsik, Lavezzi; Denis. All. Mazzarri

Arbitro: Damato di Barletta  napolipress    Michele de lucia

NAPOLI DA IMPAZZIRE, RIMONTA E SUPERA LA JUVE 3-2

Festa grande a Capodichino per l’arrivo del Napoli

 

Scene di giubilo, cori, canti e applausi. Questa è stata l’accoglienza che i tifosi del Napoli hanno riservato ai calciatori azzurri che rientravano dalla trasferta di Torino. La vittoria in rimonta sulla Vecchia Signora bianconera, il trionfo a torino che mancava da ventuno anni ha fatto esplodere la gioia dei supporters partenopei che hanno affollato lo scalo partenopeo intonando canti verso i propri beniamini. L’euforia la fa da padrona ianche in città dove nei bar, nei circoli, per strada non si parla d’altro che della grandissima vittoria del Napoli contro la Juventus. Un’intera città è in festa per una vittoria sognata per così tanto tempo. La rivalità con tra Napoli e Juventus è storica e vincere allo stadio Olimpico di Torino ha fatto scattare l’efuroria di tutti i tifosi napoletani.

La costiera amalfitana e la penisola sorrentina impazziscono di gioia con tutti i tifosi del Napoli in Campania, c’è chi salta di gioia alla Buca di Bacco di Positano, chisuona i clacson ad Amalfi e Sorrento, è un Napoli fortissimo, brillante, incontenibile quello che demolisce e annichilisce la Juventus allo stadio Olimpico, nell’anticipo del sabato pomeriggio, riuscendo a espugnare Torino dopo 21 anni. Da 2-0 a 2-3, per un’impresa che sa già di storia. Per dirla tutta e subito la vittoria degli azzurri è meritata, soprattutto per la personalità con cui ha giocato il secondo tempo. Hamsik, con una doppietta fa volare gli azzurri, ma è ancora una volta un cambio di Mazzarri a modificare il volto della partita: De Sanctis al 14′ della ripresa ha appena incassato il 2-0 di Giovinco (su regalo clamoroso di Contini) e il tecnico del Napoli preferisce far entrare Datolo piuttosto che rischiare subito Quagliarella. E l’argentino ha un impatto devastante: non solo aumenta sensibilmente il peso in area di rigore, ma partecipa alla manovra ben più di quanto facciano gli altri centrocampisti, corre, si batte, si allarga, apre spazi. Il gol è immediato, perché il Napoli si butta in avanti in maniera quasi furente: prima Hamsik, poi il pari proprio di Datolo e infine la rete della vittoria al termine di un contropiede micidiale di Hamsik. Un Napoli che appare forte di meccanismi di gioco rodatissimi, con un affiatamento evidente al confronto del balbettante incedere dei bianconeri, imbarazzati dalla reazione dei partenopei. E infatti di grandi opportunità per fare il pari non ce ne sono da qui alla fine. Solo qualche mischia e null’altro. Un bel Napoli per almeno un’ora. Male solo all’inizio, quando si fa ancora una volta soprendere da Giovinco che grazia De Sanctis. Poi le occasioni migliori sono proprio per gli ospiti, con Maggio e Denis che per due volte sciupa sotto la porta di Buffon. Domani in edicola con il Mattino la cronaca, gli approfondimenti e la pagella di Juventus-Napoli.

La partita in diretta. Secondo tempo. 47′ espulso Amauri. 41′ esce Lavezzi entra Pazienza. 36′ GOL NAPOLI Contropiede velocissimo del Napoli, rinvio impreciso di Tiago sui piedi di Hamsik che realizza la settima rete stagionale, Juventus spregiudicata con l’inserimento di un’altra punta al fianco di Trezeguet e due mezzepunte come Giovinco e Diego. 30′ Poulsen esce ed entra Amauri. 23′ esce Denis entra Quagliarella. 21′ sgaloppata in contropiede di Lavezzi, salva Cannavaro in calcio d’angolo. 18′ GOL NAPOLI Calcio d’angolo di Hamsik, salta Denis, Buffon devia come può ma sui piedi di Datolo che mette a segno 2-2. 17′ Grande iniziativa ancora di Datolo, mette al centro una palla pericolosissima sfiorata da Denis. 13′ GOL NAPOLI Appena entrato in campo Datolo serve l’assist per Hamsik che segna sotto porta riaprendo la gara 2-1. 12′ Datolo prende il posto di Campagnaro. 11′ Ammonito Campagnaro per intervento violento. 9′ GOL JUVENTUS Incredibile errore di Contini che salta di testa su cross di Tiago e, senza avversari a disturbarlo, serve un assist per Giovinco che non perdona. 2-0 8′ Tiago va al tiro quasi a colpo sicuro, salva Cannavaro. Primo Tempo. 45′ Ammonito Contini che colpisce duro Giovinco. 40′ La reazione del Napoli arriva su calcio di punizione, tira Gargano risponde Buffon. 35′ GOL JUVENTUS Grygera va al cross con potenza e precisione, Trezegol è precisissimo, prende un metro al difensore e segna di testa 1-0. 30′ Tiago prende il posto di Camoranesi. 29′ Contini sbaglia il disimpegno, poi Trezeguet calcia lentamente dal limite. 28′ Camoranesi si fa male in uno scontro fortuito con Contini, l’italo-argentino presenta un taglio molto profondo. Juve in dieci. 26′ Felipe Melo si libera bene di Contini poi la botta secca sfiora il palo della porta azzurra. 23′ Diego va al tiro da distanza improbabile. 22′ ancora Denis in un’azione fotocopia a quella precendente sguscia via a Cannavaro ma l’impatto di testa è impreciso a pochi metri da Buffon. 20′ Aronica calcia benissimo di sinistro ma la parata di Buffon è strepitosa e sugli sviluppi del calcio d’angolo è Denis che si divora il vantaggio colpendo di testa fuori di poco. 16′ Grosso ancora dalla distanza, con De Sanctis che para facilmente. 14′ prolungata azione offensiva della Juve con Giovinco che prova con il sinistro dai 20 metri ma la palla è alta. 6′ clamorosa occasione per il Napoli: il tiro-cross di Maggio attraversa tutto lo specchio della porta e Denis sfiora di un nulla. 3′ Lavezzi crossa per Denis che anticipa Poulsen ma il colpo di testa è lento. 1′ Meno di venti secondi e la porta del Napoli già traballa: Giovinco conclude in diagonale e grazia De Sanctis. Una azione fotocopia dei due gol presi contro il Milan.

In occasione della gara tra Juve e Napoli, 11esima d’andata do serie A, Napoli Magazine ha realizzato 149 foto.

foto tratte da napolimagaznie           inserito da michele

Juventus-Napoli 2-3: Hamsik e Datolo stendono i bianconeriultima modifica: 2009-11-01T19:47:07+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento