Scienza/ Ovuli con le cellule staminali. Bambini senza padre nè madre

Influenza ape 2

 

Far nascere dei bambini senza una madre e un padre biologici. La scienza sta andando in questa direzione. Una riserva di cellule ‘germinalì, cioè quelle riproduttive capostipiti di ovociti e spermatozoi, è stata creata a partire da cellule embrionali umane. Reso noto sulla rivista Nature, il traguardo ha permesso di decodificare i geni più importanti che regolano nell’embrione le tappe di formazione delle cellule germinali e, quindi, potrebbe aprire la strada alla comprensione di molti casi di sterilità.

Diretta da Renee Reijo-Pera della californiana Stanford University, la ricerca, ora che è scoperto il meccanismo alla base della formazione delle cellule germinali, permetterà in futuro, per ciascuna persona colpita da sterilità, di produrre una riserva di cellule germinali su misura. Nelle primissime fasi di sviluppo embrionale si formano le cellule germinali, ovvero quelle che poi, a pubertà sbocciata, producono spermatozoi e ovociti. Proprio perché si formano nelle prime fasi di sviluppo, è stato difficile finora studiare le cellule germinali e riprodurle in laboratorio. Gli esperti Usa ci sono riusciti partendo da linee di cellule embrionali umane in cui hanno inserito un gene indispensabile alla formazione della linea germinale. Il gene produce anche una ricercatori di isolare le cellule germinali formate dalle altre. Poi gli esperti hanno studiato, attivandoli e disattivandoli, vari geni per vedere che ruolo avessero nello sviluppo delle cellule riproduttive e scoperto tre geni implicati nel loro sviluppo: DAZL, che agisce precocemente , DAZ1 e BOULE, che invece regolano le ultime fasi di sviluppo della linea germinale.

Sebbene la fertilità o sterilità di un individuo si facciano manifeste solo al raggiungimento della maturità sessuale, molti casi di infertilità sono di certo dovuti a errori nei primi stadi di formazione dell’embrione, quando le cellule staminali embrionali danno vita alle cellule germinali. Avere a disposizione un metodo di studio del processo di sviluppo di dette cellule e di lavorare in laboratorio su di esse, agevola di gran lunga le ricerche per scoprire molte cause di infertilità. Inoltre, usando staminali pluripotenti indotte create da cellule di pelle, per ciascun individuo potrebbe essere creata la propria riserva personale di spermatozoi o ovociti da usare in caso di sterilità.

 affaritaliani.it

Scienza/ Ovuli con le cellule staminali. Bambini senza padre nè madreultima modifica: 2009-10-29T12:46:23+01:00da michelepositano
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento